Stefano65
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 148
Iscritto il: 07/02/2013, 10:05
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - scadenza 18-01-2018

16/01/2018, 20:24

Aiuto :fiut:

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 752
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - scadenza 18-01-2018

17/01/2018, 15:25

(è l'esercizio più difficile che abbia mai fatto.)
----------------------------------------------------------------

Il pesciolino giallo

Gli esseri umani non sono fotocopiabili.
Angelo, ricercatore di filosofia, rivede dopo quindici anni la sua fiamma dei tempi dell’università. Marta non lo riconosce, o finge di non riconoscerlo, e lui la incastra: il ciondolo che lei porta al collo è lo stesso di allora. Ma dopo un lungo colloquio seguito dalla fuga di lei, si rivela la vera identità della donna: è Michela, la gemella di Marta. Quest’ultima si è suicidata pochi mesi dopo la fine della storia con Angelo, su cui ricade, a detta della sorella, la responsabilità della tragedia. Angelo ritroverà Michela e le farà comprendere l’infondatezza dell’accusa. Entrambi dovranno però combattere una battaglia complessa contro un fantasma. Angelo non può continuare a vedere in Michela un doppio della sua ex e a non-esserne attratto. E Michela non può continuare a non-vivere, solo perché un terribile evento l’ha segnata: il suo compito esistenziale sarà, d’ora in avanti, la ricostruzione di una propria identità.


Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10186
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Sfidartina - scadenza 18-01-2018

22/01/2018, 20:29

Ottimo, adesso vediamo quale libro vedremo scritto qui su PescePiratA. :mrgreen:
Votate la vostra quarta di copertina.

C'è tempo fino al 5 febbraio!
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Nils Desperandum
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 69
Iscritto il: 30/12/2017, 12:35
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

30/01/2018, 0:45

I miei voti (sono sempre tre giusto?) sono i seguenti:
  1. La fredda nebbia di Pars di Stefano65
  2. La Patera di Calibano
  3. Corinna di Sandrina

Segue una riga di commento su tutti i lavori proposti:
  • Corinna di Sandrina - Interessante l'idea e l'ultima riga aggiunge un guizzo di curiosità. Un po' prolisso sul concetto centrale temo e si potrebbe dare qualche appiglio in più sulla trama o sul perché il papa si sia presentato. Non è del tutto escluso che lo comprerei.
  • Monstruous Hotel di MasMas - Altra bella idea, carinissima la rivelazione alla fine ma anche in questo manca qualsiasi indicazione su cosa succede nel libro, su che tipo di storia ci si possa aspettare. Quindi non so se lo comprerei, inoltre avrei il sospetto che sia un plagio di Hotel Transilvania.
  • La Patera di Calibano - In questa quarta di copertina ho trovato un po' tutti gli elementi che mi sarei aspettato, con vari temi e trame che si intrecciano. Non so se lo comprerei, ma mi ha sicuramente incuriosito.
  • La fredda nebbia di Pars di Stefano65 - Questo mi ha incuriosito molto, ci sono spunti ed elementi molto interessanti e il formato mi sembra quello più coerente con il testo della sfida. Molto probabilmente lo comprerei.
  • Angelo e Michela di Paolino - Ho trovato la descrizione confusionaria, un po' troppi nomi che ricorrono e si alternano, ho dovuto rileggerlo un paio di volte per capire chi faceva cosa. Non mi ha attirato molto, non penso lo comprerei.

Complimenti a tutti e grazie per aver partecipato! o!

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

30/01/2018, 9:27

ciao! partecipo poco, scusate :( però ho letto i vostri esercizi e vorrei dare il mio commento imparziale ^_^
premetto che come esercizio di stile ho apprezzato tutti gli scritti, il mio commento vuole essere serio, da lettrice

Io comprerei sicuramente tre di questi libri (in ordine di pagina):
* quello di paolino (nell'esercizio potremmo aggiungere anche un titolo magari, una bella sfida pure quella!) che mi pare perfetto, una sinossi che potrebbe leggersi anche su amazon. Spiega le premesse, ribadisce alcune parole chiave, ma non svela niente della trama e del finale. Anticipa il conflitto centrale e lascia delle domande in sospeso a cui già cerchiamo di dare risposte dentro di noi. Intrigante, proprio bello.
* la fredda nebbia di pars: non è il mio genere, ma è riuscito a incuriosirmi e sarei tentata di prenderlo in mano e sfogliarlo. Ecco, magari terrei solo una delle due frasi finali che esaltano il maestro. Una è sufficiente ;)
* la patera (che cos'è una patera??) promette di essere un bel mattoncino e pure questo non è il mio stile, ma mi stuzzica che inizia sembrando uno storico, poi mescola sempre più elementi anomali che si intrecciano cambiando genere in qualcosa che non mi aspetto. Ho grandi aspettative, e già lo paragono al Codice da Vinci, quindi deve essere davvero all'altezza.

in merito agli altri, un commento, se interesa:
- Il Monstrous di masmas lo comprerei a occhi chiusi :D ma quello che mi è parso strano è la prima persona. Ovviamente si nota lo stile divertente che è tutto una promessa. Non svela e non spoilera, ma cattura ugualmente per lo stile. Della trama non dice tanto però, e c'è quel discorso della prima persona che non me lo fa suonare tanto una sinossi. Potrebbe dover essere graficamente impaginato in modo molto particolare, e allora guadagnerebbe importanza e uno "stile" anche grafico. Il tutto, forse, riuscirebbe a convincermi a prendere qualcosa di cui non ho idea della trama. (Esisterà una trama?)
- Sandrina e la costumista. La trama sembra carina, ma come quarta ci sono troppi dettagli e troppi spoiler. Io lettore non voglio sapere cosa succede, altrimenti che me lo leggo a fare? :) La difficoltà è riuscire a dire senza dire, tagliando i dettagli inutili e stando vaghi sul resto. Ora non so se intendevi centrare il romanzo sull'incontro sul santo padre, o se quello era un finale. Nel primo caso taglierei molto del "raccontato" precedente, nel secondo caso eviterei di citare il santo padre e direi solo "una persona importante" (non so se ho spiegato cosa mi aspetterei rispetto al contenuto e perchè questa differenza :) )
- il protagonista è morto! (non userei un punto esclamativo in un titolo, ma forse è una fissa mia, non so se esistano regole in merito. Sarà che così ti bruci uno dei tre consentiti in base alla regola aurea :D ): ti dirò che inizialmente mi ha incuriosita, adoro l'enigmistica. Poi però mi sono persa. Ci sono termini incomprensibili (e non è mai un bene far sentire stupido il lettore) e frasi che creano confusione. Forse per questo ho avuto la sensazione di qualcuno che mi prendesse in giro usando paroloni. A parte Delta emerge leggendo le sole parole sottolineate non ho avuto altra percezione del tipo di enigmistica contenuta all'interno, quindi no, non lo comprerei.
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Stefano65
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 148
Iscritto il: 07/02/2013, 10:05
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

30/01/2018, 13:37

(Mi sto immaginando io in una libreria ben fornita, davanti al banco delle novità)

Il protagonista è morto! Di nils desperandum

Secondo me il titolo è fuorviante: da quello, mi immagino che la vicenda sia sul perché la voce narrante sia morta, dato che è un evidente paradosso e invece il libro parla di enigmistica narrata. Tutto può starci, ma francamente non so se gli darei una seconda possibilità.
Ah, l’ultimissima frase la trovo inutile e dannosa alla “vendita”.

Corinna Di sandrina

Secondo me non è una quarta, ma l’abbozzo di un racconto. Non mi ha particolarmente colpito la vicenda di una lavacessi. Ho scritto “racconto” perché secondo me il tipo di trama è buona per un racconto, da mettere in una raccolta, quindi sempre secondo me, questa “quarta” non va bene per un romanzo.

Monstuous Hotel Di Mas Mas

Ottima intro per un racconto umoristico (non romanzo, vedi sopra) per ragazzi. Buona idea da regalare ai figli/nipoti. Lo prenderei in questo caso, lo trovo accattivante, ma non per me.

La Patera Di calibano

Buona quarta per un romanzo. Non è il mio genere ma di sicuro una letta veloce ai capitoli in una biblioteca gliela darei, in vista di un eventuale acquisto.

Quello di paolino (teniamo questo titolo, và :) ) di paolino66

Non la ritengo una buona quarta ma è interessante l’intreccio. Ha le potenzialità per un buon romanzo. Non è il mio genere ma come scritto soppra, lo prenderei per un regalo.
Non mettere un titolo lo ritengo un grave errore, comunque: un titolo è fondamentale per una quarta di copertina.


Detto ciò, le mie quarte di copertina preferite sono:

La fredda nebbia di Pars
La fredda nebbia di Pars
e
La fredda nebbia di Pars

:D :D

Scherzo ovviamente. In ordine sparso:

1) Monstuos Hotel di Mas Mas
2) La Patera di calibano
3) ”Quello di paolino66”

Ho già spiegato perché. Naturalmente tutto ciò è filtrato dai miei gusti personali...

Ciao.

Stefano65
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 148
Iscritto il: 07/02/2013, 10:05
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

30/01/2018, 14:00

Chiedo scusa per la brutalità di alcuni miei commenti, ma secondo me la sincerità nei giudizi aiuta a crescere. Spero di no, ma se qualcuno si sentisse in qualche modo offeso, sappia che ho scritto quello che ho scritto come impressione “a caldo”, cosa che in genere si fa in libreria, davanti a un libro che non si conosce. Il giudizio non è sullo scritto, sullo stile, ma sulla curiosità che mi può/non può suscitare, in vista di un eventuale acquisto.

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1781
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

30/01/2018, 14:02

Caro Stefano, dopo aver letto le tue considerazioni, da lettore mi vien voglia di comprare il tuo libro. Scherzo! Mi viene voglia di leggere le quarte e vedere, da lettore, in libreria che effetto mi fa.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 752
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

30/01/2018, 14:49

Stefano65 ha scritto:Quello di paolino (teniamo questo titolo, và :) ) di paolino66
Non la ritengo una buona quarta ma è interessante l’intreccio. Ha le potenzialità per un buon romanzo. Non è il mio genere ma come scritto soppra, lo prenderei per un regalo.
Non mettere un titolo lo ritengo un grave errore, comunque: un titolo è fondamentale per una quarta di copertina.


Ecco: ho aggiunto quello che per adesso è il titolo provvisorio degli 80.000 caratteri che ho scritto finora. Il ciondolo del riconoscimento (dopo 10.000 caratteri circa) è proprio a forma di pesciolino. Poi, il pesce ha una sua simbologia che diventa importante verso i 30.000 caratteri. Ma credo che superata la metà, cambierò titolo.

Va comunque detto che il titolo è sulla prima di copertina... (che nel nostro esercizio non esiste, ovviamente), e che, sento dire, non è deciso dall'autore bensì dall'editore. Tant'è che nei consigli per scrivere una lettera di presentazione, conviene mantenere un basso profilo e indicare il titolo come provvisorio, o proposto.


Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
Calibano
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 167
Iscritto il: 03/05/2012, 23:51
Pirata o Piratessa: M

Re: Sfidartina - votazione fino al 5-2-2018

04/02/2018, 12:31

Ho seguito a tratti la discussione sulla quarta di copertina, come direbbe Rovazzi...tutto molto interessante...
Rimane comunque (IMHO) molto soggettivo, certo le regole generali sono quelle indicate da Mas all'inizio della sfida, ma se lo scopo finale è quello di far innamorare il lettore del Romanzo...allora tutto è lecito (... in guerra e in amore...).
Ecco la mia personale classifica, alquanto non obiettiva.
1- Corinna di Sandrina (lo trovo intriso di un umorismo sottile, o perlomeno il racconto lo immagino così)
2- Monstruous Hotel di MasMas ( mi aspetto dei racconti particolari, Fanta-Horror-not serious)
3- La fredda nebbia di Pars di Stefano65 ( rispetta tutti i canoni previsti per una quarta di copertina, anche se lo trovo un tantino iperbolico e poco credibile come storia, e sinceramente la frase finale sull'autore mi sembra eccessiva).

Non ho preso sul serio il noto enigmista di Nils (I rebus sono l'anima) che si è divertito a giocare ... a proposito Nils, non sei già passato sui nostri vascelli sotto altre spoglie?

@Monia per quanto riguarda la Patera... La patera (in greco phiale) è una coppa usata per versare liquidi durante i sacrifici rituali. Generalmente a forma di scodella ...ti riporto la definizione di Wikipedia. Nel caso del mio racconto: il piatto di origine frigia.
Io invece sono dovuto andare a cercare che cosa è un Drakkar ( ero rimasto al profumo :LOLP: ).
Saluti
Calibano :fiut:
sembra che le nuvole si spalanchino e scoprano tesori pronti a piovermi addosso

Torna a “MINI-SFIDE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite