Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1346
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Fase 0 - Conflitto centrale della storia

02/11/2017, 23:23

Apro questo post per fissare in un punto preciso il nocciolo del nostro racconto, che è poi la bussola che deve direzionarci.
Per chi non è pratico, la logline è la sintesi del nostro racconto in un paio di frasi, e deve contenere:
- il protagonista
- il suo obiettivo
- lʼantagonista

ovvero:
- Chi: il protagonista e lʼantagonista.
- Cosa: il problema, lʼincidente scatenante che dà il via alla storia.
- Quando e dove: lʼambientazione della storia.
- Perché : lʼobiettivo del protagonista.
- Come: il conflitto.

Per chi non l'ha mai fatto, e comunque per tutti, visto che non è mai facile sintetizzare così tanto, aggiungo questa specie di "formula". Ovviamente non esiste alcuna formula universale, ma per iniziare a fare degli esercizi può essere utile.

In un [ambientazione] un [protagonista] deve [problema] [causato dallʼantagonista] e dovrà [conflitto] per poter [obiettivo].
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

04/11/2017, 15:21

Riporto ciò che è ststo detto fin'ora:
C'è un popolo sottomesso dal popolo dominante a causa della magia. Gli sono stati sottratti tutti i tomi (e eliminati tutti i maghi precedenti).
La storia inizia con il ritrovamento di un tomo magico andato dimenticato da parte del\dei nostri protagonisti.
Verso la fine della trama, quando i nostri protagonisti ribalteranno la situazione, si renderanno conto che, la razza che li sottometteva, voleva in qualche modo proteggere loro e se stessi da un catastrofico evento inevitabile e congiunto alla prosperità o all'uso di arti magiche del precedente popolo sottomesso.

Da cui si deduce che il/i nostro/i protagonista/i deve in qualche modo "ribaltare la situazione", quindi cavare il popolo dalle pesche, o almeno arrivare a detenere una posizione di potere.
Poi ci sarà a seconda parte citata / finale.

Per cui via alle idee.
(A me non diaspiaceva che ci fosse una razza ulteriore, come aveva suggerito Gus, che in realtà potrebbe essere una sorta di emanazione dello spirito cattivo che possiede il capo (daimyo? Shogun? Capo sacerdote?), la sua progenie, e lo acontro potrebbe avvenire con loro. Ma questo non è comunque il conflitto, il conflitto è nel/i protagonisti e non ha spesso a che vedere con quel che succede di pratico)
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1346
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

04/11/2017, 18:45

quindi tutta la discussione sul giappone è legata alle tue ultime righe, cioè alla natura del popolo cattivo?
vedi che non avevo capito niente? :lol:
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1346
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

04/11/2017, 19:24

allora, provo a fare la logline, poi se volete aggiungerne altre versioni fate pure. Chi è esperto di conflitto e pianificazione è invitato a dire la sua, se questa logline non è sufficiente e servono altri passaggi.

Quando il protagonista (i protagonisti?), che fa parte di un popolo/razza sottomessa grazie alla magia, ritrova un tomo magico che si pensava perduto, lo utilizza per contrastare il popolo dominante e riesce a battere il supercattivo (emanazione di uno spirito cattivo). Quando ci riesce, apprende delle cose che lo portano a mantenere il rapporto di supremazia di una razza sull’altra.
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

05/11/2017, 8:24

Qui tu prevedi che la sconfitta sia veicolata dal ritrovamento del tomo e utilizzo della magia contro i suoi possessori. Va bene. Ci potrebbero essere anche altri varianti (se qualcuno vuole proporre alternative).
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

05/11/2017, 8:36

Detto ciò, scusa se faccio il pitochìno, dall'alto della mia totale buzzurraggine.
Non so se intendevi questo, ma il conflitto di una storia spesso coinvolge aspetti ben diversi dall'eroe che combatte contro il cattivo.
(Non che quel che succede sia importante, però forse dobbiamo definire anche altro)

Per dire, qual'è il conflitto de Il signore degli anelli? La battaglia degli eserciti? No! (Cioè non solo) Il conflitto potrebbe essere nell'Hobbit che affronta le sue paure e va contro ciò che ha sempre ritenuto essere la sua natura, e affronta il peso di portare l'anello, resistendo al potere e alle tentazioni che Sauron gli offre, per il bene dei suoi amici e del mondo. Per poi ritrovarsi a Hobbiville una persona nuova. Rimane una persona semplice, ma con consapevolezza, non per l'indolenza che contraddistingue gli hobbit. Noi sappiamo che se vuole, può. (E ti chiedi, ma che razza di libro ho letto?)

In Stormbringer, non l'ho letto ma mi par di avere capito che Elric è un reietto, un mezzo drogato, sempre in bilico.
Conan, anche qui vado a sentito dire, è ossessionato.
Dicono che lì stia la questione.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1346
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

05/11/2017, 16:54

si, quel tipo di conflitti escono quando andiamo a definire il personaggio, le sue paure, la sua storia etc.
ma siamo sempre e solo in un racconto.. comunque se hai idee, buttiamole lì. Cerchiamo solo di non mettere troppissima carne al fuoco, non essendo un romanzo, poi ogni cosa va spiegata e affrontata, e infine deve arrivare a culmine.
non so se mi sto spiegando...
comunque motivi di conflitto ce ne sono a iosa a parte il conflitto buono o cattivo, che in realtà non è altro che un conflitto nel Telos (il protagonista vuole ottenere qualcosa che è antitetica rispetto a ciò che vuole l'antagonista)
trovo però eccessivo definire un conflitto per ognuno dei 7 elementi, meglio tenerne uno o due e caratterizzarli bene.
però uno macro e uno micro ci sta eccome.
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1346
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

05/11/2017, 16:56

Qui tu prevedi che la sconfitta sia veicolata dal ritrovamento del tomo e utilizzo della magia contro i suoi possessori. Va bene. Ci potrebbero essere anche altri varianti (se qualcuno vuole proporre alternative).

non ti seguo: se hai alternative scrivile pure. Oppure possiamo definirle nel post in cui definiamo le 10 tappe della trama, dipende da che tipo di alternativa hai in testa: cambia o non cambia il succo della logline?
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 0 - Conflitto centrale della storia

07/11/2017, 23:25

Il succo no. Il modo, quando lo dettaglieremo, potrebbe variare, ma sì lo vedremo poi.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “Racconto colletivo per premio Stormbringer”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti