Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

10/12/2012, 16:45

Chiudiamo la “trilogia” dedicata a come presentarsi all’editore, parlando della sinossi, elemento che serve ad effettuare una prima scrematura delle opere in valutazione. Si potrebbe dire che si tratta di un riassunto sintetico ma completo del romanzo. In realtà è molto di più, perché permette all’editore non solo di conoscere la trama dell’opera, ma di capire se è sostenuta da un’idea forte e da uno stile interessante. Per questo motivo vale la pena di prendersi il tempo di prepararla con cura.
- Il file con cui l’alleghiamo dovrebbe avere come titolo “Nome dell’opera – sinossi”
- La lunghezza complessiva non dovrebbe superare una cartella (certi editori ne tollerano fino a due, non oltre).
Meglio estrapolare l’idea forte e scriverla subito sotto il titolo (Ne abbiamo parlato la settimana scorsa, ricordate Jurassic Park?).
- Quindi la trama della storia, scritta in modo sintetico ma non banale. Da questo “esercizio di scrittura” l’editore si fa una prima impressione sul nostro modo di scrivere, quindi occhio allo stile!
- Il genere letterario in cui si può inquadrare l’opera.
- Gli elementi di forza del libro. Alla base c’è una minuziosa ricostruzione storica? È un thriller che lascia senza fiato? Fa sbellicare dal ridere? È il momento giusto per dirlo, possibilmente senza lanciarsi in valutazioni di merito dell’opera o dell’autore, atteggiamento che potrebbe apparire presuntuoso e antipatico.

Può essere un esercizio utile provare a scrivere la sinossi dei libri che leggiamo: quando dovremo scrivere la nostra saremo allenatissimi.

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

10/12/2012, 21:48

Osta peppa, qui mi dovrei esercitare: un romanzo in una pagina? E se è nordest farwest? Tutta la trama in una pagina?
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

gazza998
Pirata
Messaggi: 1812
Iscritto il: 31/08/2011, 10:44
Pirata o Piratessa: M
Contatta: Sito web

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

10/12/2012, 22:26

Se è Nordest Farwest posso rispondere io :lol:
La sinossi che ho inviato era di due pagine. Non la posto integralmente perché ovviamente rovinerebbe la lettura del libro.
Comunque iniziava così:

Sinossi

Gianni deve recuperare 100.000 euro necessari per le cure della moglie malata.
Fulvio, suo cognato, ha la soluzione. Ma la soluzione è rischiosa. L’ideatore del piano
è Davis detto Diavolina, un operaio cocainomane frustrato che cerca di cambiare
vita.
Lucrezia, una ricca industriale, ingaggia Marlon Bianchi, un investigatore privato di
dubbia moralità, per avere prove dell’infedeltà del marito.
Aristide, il marito della donna, frequenta locali di scambio coppie.
Leika, una prostituta, ha paura di scomparire come le sue colleghe. Pavel, il suo
magnaccia, decide di tornare a fare il sicario.
Fabio, un quarantenne con problemi psichici, si crede Zorro e cavalca un cavallo di
legno.


Ecco, qui c'è anche svelato il vero nome di Zorro, che non è mai stato detto in tutto il libro ;-)
http://www.facebook.com/NordestFarwest

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 6:49

Dettagli succulenti...
Ok, mi hai convinto, è possibile starci. Ma che fatica :)
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

gazza998
Pirata
Messaggi: 1812
Iscritto il: 31/08/2011, 10:44
Pirata o Piratessa: M
Contatta: Sito web

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 9:32

sì la sinossi è la parte più difficile secondo me, specie perché odio fare spoiler sui miei romanzi :lol: :lol: :lol:
http://www.facebook.com/NordestFarwest

Avatar utente
peta
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1990
Iscritto il: 16/08/2011, 9:48
Pirata o Piratessa: F

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 10:44

Ma nella sinossi bisogna dire tutto tutto? Ad esempio, se fosse un giallo, bisognerebbe dire chi è l'assassino?

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7141
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 11:18

Mi allaccio al quesito di Peta: ci sono spesso discordanze sul concetto di sinossi.
Alcuni vedono la sinossi come un"bignami" del romanzo in poche cartelle. Un fedele riassunto che segue il susseguirsi dei capitoli in modo sintetico ma completo. Questo ad esempio è quello che sostiene Giulio Mozzi.

La "sinossi" che mi mandi non è una "sinossi": è una specie di quarta di copertina. Una buona "sinossi" (o almeno: una "sinossi" ben accetta in àmbito editoriale) è un puro e semplice riassunto della storia. La "sinossi", insomma, deve essere un testo informativo e non un testo pubblicitario.


In effetti se la sinossi deve servire per fare una valutazione, dare quindi l'idea precisa del romanzo senza leggerlo tutto (per esempio la sinossi potrebbe far già capire che la trama fa schifo o è improponibile, o già letta oppure, invece, molto interessante e originale), be' è naturale che deve essere completa.
Poi invece c'è un'altra corrente di pensiero che vorrebbe la sinossi una sola cartella e che tocchi i temi principali senza riassumere tutto il libro, come ci ha scritto Yukie.

Quindi mi pare di poter dire che la sinossi vera e propria sia quella completa, dettagliata e che riassume tutto da cima a fondo, mentre una scheda di presentazione (o sinossi light) potrebbe essere più stringata, più accattivante e trasmettere concetti portanti e basta. Questo per dire che ci sono 2 macro punti di vista a riguardo di questo argomento.
Avvenimento buffo: scritta una sinossi light, accattivante, Mozzi mi disse quanto sopra: non va bene, questa è una quarta di copertina. Fatta poi la sinossi più completa e inviata a qualche scrittore, uno di loro mi disse: sei pazzo?? La sinossi deve essere corta, max una facciata e molto accattivante!!
Un'idea potrebbe essere di farle entrambe o sentire dall'editore come la vuole (?).

Importante: in entrambi i casi devono essere scritte bene, leggibili.
Anche la sinossi completa non può essere una carrellata di fatti e nomi di personaggi in cui chi se la trova di fronte si suicida alla quinta riga. La cosa non è certo semplice.
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 11:32

Black Bart ha scritto:Importante: in entrambi i casi devono essere scritte bene, leggibili. [/b]Anche la sinossi completa non può essere una carrellata di fatti e nomi di personaggi in cui chi se la trova di fronte si suicida alla quinta riga. La cosa non è certo semplice.


Ahahahaha! cacchio XD
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
peta
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1990
Iscritto il: 16/08/2011, 9:48
Pirata o Piratessa: F

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 17:46

Capperi... non è semplice per niente. :D

Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Re: Gli spunti di yukie: 13) la sinossi

11/12/2012, 19:37

Black Bart ha scritto:Poi invece c'è un'altra corrente di pensiero che vorrebbe la sinossi una sola cartella e che tocchi i temi principali senza riassumere tutto il libro, come ci ha scritto Yukie.

No, forse mi sono spiegata male: la sinossi dev'essere sintetica ma completa. Anche quella di una cartella. Quindi per rispondere a Peta sì, se fosse un giallo bisogna svelare anche l'assassino. Perché appunto non è la quarta di copertina, che è destinata al lettore e deve invogliare senza rivelare troppo, ma è destinata all'editore, che deve capire se la trama regge e se la storia è valida.

Torna a “CORSO DI SCRITTURA: Gli spunti di Yukie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite