Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Gli spunti di yukie: 12) La lettera di presentazione

03/12/2012, 15:18

La prima cosa che legge un editore non è la sinossi e nemmeno il nostro romanzo immortale, ma la lettera di presentazione. Da questa ricava la sua prima impressione su di noi. Vale la pena quindi di impostarla come si deve.
Fondamentale è scrivere correttamente.
Gentilissimi,
mi rivolgo a voi con la speranza che la presenta venga presa in considerazione, in quanto avendo scritto un romanzo drammatico, il quale a chi lo ha letto, trovandolo bello nel suo genere, mi sono permesso di proporverlo.

La lettera sopra non è inventata, ma è arrivata veramente alla mail di un editore. E se questa era la presentazione, chissà il romanzo. :shock:
Anche se sono sicura che nessuno di noi scriverebbe mai in questo modo, vale la pena di dare sempre un paio di controllate a refusi, accenti, "d" eufoniche e curare lo stile con cui scriviamo.

La lettera deve essere scritta nel testo della mail e non in allegato, non deve essere troppo lunga, ma neppure stringata, non troppo modesta ma non supponente, non ingessata ma nemmeno troppo colloquiale.
Deve contenere il nostro curriculum, con le informazioni che abbiamo visto la settimana scorsa, e una breve spiegazione di ciò che proponiamo. Attenzione: non la sinossi, quella andrà allegata in un file a parte, qui basterà spiegare se si tratta di un romanzo, di che genere e per quale collana lo stiamo proponendo (quest’ultima cosa ci farà guadagnare dei punti, perché dimostrerà che abbiamo valutato con attenzione a chi proporci). A seguire una breve spiegazione dell’opera, non la trama estesa, piuttosto l’idea che la sostiene.

Se la nostra storia ha alla base un’idea forte, può essere sintetizzata in una frase. E basterà questa ad attirare l’attenzione dell’editore.
“I dinosauri tornano a vivere, clonati dal sangue di zanzare fossili”.

Questa non è la trama, ma è l’idea, forte e originale, alla base di Jurassik Park.

Provare a sintetizzare in una frase l’idea che sta alla base delle nostre trame ci aiuta a valutare se contiene il “guizzo” che potrebbe far spiccare il nostro romanzo in mezzo agli altri.

Non dimentichiamo i nostri dati personali: nome, cognome, indirizzo, recapiti telefonici e email. Vogliamo che l’editore non faccia fatica a trovarci, giusto?

A chi va indirizzata la mail? Nell’ordine è meglio rivolgersi al curatore di collana (il nome lo si trova facilmente sul sito della casa editrice o su un libro della collana stessa, o si può telefonare per informarsi), altrimenti si invia la mail al direttore editoriale.

Un’ultima avvertenza: alleghiamo il romanzo in formato rtf e non in pdf. Questo perché spesso l’editor segna errori e correzioni anche in prima lettura e con il pdf non si può fare.

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Gli spunti di yukie: 12) La lettera di presentazione

03/12/2012, 16:08

Grazie!! o!
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Gli spunti di yukie: 12) La lettera di presentazione

04/12/2012, 8:58

Giustissimo Yukie!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10180
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Gli spunti di yukie: 12) La lettera di presentazione

04/12/2012, 10:48

Adesso so tutto. Mi manca solo il romanzo immortale :D
E un curriculum decente :D
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Elisa
Nostromo
Messaggi: 1537
Iscritto il: 28/07/2011, 18:50
Pirata o Piratessa: F

Re: Gli spunti di yukie: 12) La lettera di presentazione

05/12/2012, 14:01

A me è utilissimo visto che sto quasi per FINIRE il mio romanzuccio,
grazie Yukie _|
Un pensiero è ciò che manca a una banalità per essere un pensiero (Kraus)

Torna a “CORSO DI SCRITTURA: Gli spunti di Yukie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite