black_mamba
Pirata
Messaggi: 8
Iscritto il: 28/06/2011, 22:30
Pirata o Piratessa: F

Premio cinema e narrativa 2014 - scade 31/03/14

05/02/2014, 18:47

Salve, vorrei pubblicizzare questo concorso rivolto ai giovani aspiranti scrittori (età 18-30 anni).

PREMIO CINEMA E NARRATIVA 2014 (16° EDIZIONE)
dell'Associazione Culturale Microcosmo di Prato
Scadenza invio elaborati : 31 marzo 2014

Si tratta di fare una critica sophiartistica di uno tra i seguenti film:
"Noi siamo infinito"- S.Chbosky
"Bianca come il latte, rossa come il sangue"- G.Campiotti
"Il lato positivo"- D.O. Russell
"L'arte di vincere"- B. Miller

I primi tre cassificati vinceranno un soggiorno di una settimana a Venezia in occasione della 71° Mostra Internazionale del Cinema 2014, con possibilità di entrare gratuitamente alle proiezioni.
Le migliori critiche sophiartistiche saranno pubblicate.
Saranno inoltre assegnati premi speciali: un viaggio in una capitale europea a scelta.
La premiazione avverrà a Prato nel mese di Luglio 2014.


Per il regolamento e il bando completo visitare il sito http://www.microcosmo.org
alla sezione premio cinema e narrativa

Cos'è una critica sophiartistica?
Si tratta(…) di considerare un film come fatto da tante tessere di mosaico e convincersi che nessuna di queste tessere è stata messa lì a caso: ognuna è indispensabile per poter capire la figura d’insieme. Ma ogni tessera ha due facce, una manifesta e una latente. Quella manifesta serve per raccontare una storia e quella latente serve per imprimere a questa storia un significato particolare, quello che il regista vuole condensare nella sua opera, per parlare del modo come lui vede la vita e come vede i suoi problemi, siano essi sociali, storici o esistenziali.
Una chiave di lettura è una chiave per aprire il forziere delle immagini. E’ un modo di tagliare un film come si taglia una pietra preziosa e darle quelle sfaccettature che essa conteneva ma non erano visibili.

(…) nel fare questo lavoro ho seguito questo principio: essere fedele al regista ed essere fedele a me stesso. L’essere fedele al regista mi permette di entrare nel suo mondo e di guardare il mondo e la vita con i suoi occhi. L’essere fedele a me stesso mi permette di dialogare con il regista, essendo io il suo interlocutore e il destinatario privilegiato della sua comunicazione. Dialogando con il regista, dialogo anche con me stesso e gli interrogativi che lui si pone sono gli interrogativi che io mi pongo; le soluzioni e le risposte che lui mi offre le confronto con le risposte e le soluzioni che io già posseggo e poi ne faccio un confronto. E’ qui che avviene una sorta di fecondazione spirituale, tra quello che è il mio mondo e il mondo dell’artista che ha fatto il film. Io posso aprirmi e dialogare con lui e dialogando con lui, interpellare le mie parti profonde, scontrarmi con gli schemi mentali acquisiti e decidere se voglio cambiarli o meno, se voglio cambiarmi oppure no. Questa fusione è un’opera d’arte e quindi non soltanto il regista è un artista, ma anch’io sono un artista, divento artista nel momento in cui do inizio alla fusione di due mondi diversi e sconosciuti tra loro. Il metodo sophiartistico si concentra essenzialmente sulla capacità di un film di offrire processi trasformativi che creano nuova verità e nuova bellezza e sulla capacità che questi processi hanno di trasferirsi dalla vita di un film alla vita degli spettatori. Il processo trasformativo, che è in sintesi di uguali e sintesi di opposti, crea bellezza e la bellezza è un campo di energia permanente che genera nuovi processi trasformativi, senza esaurirsi mai. (A. Mercurio – “La vita come opera d’arte e la vita come dono spiegata in 41 film” ed. S.U.R. 1995).

Regolamento
Gli elaborati completi di titolo non devono superare 12.000 battute di lunghezza, spazi compresi e devono essere inviati via mail in formato Word, carattere Time New Roman, corpo 12 a: segreteria@microcosmo.org.
Allegare:
- Dati anagrafici dell’autore (nome, cognome, indirizzo di residenza, numero di telefono, indirizzo e-mail, anno e luogo di nascita)
- Copia fronte retro della carta d'identità
- Dichiarazione firmata che l’opera è originale e non è stata neppure parzialmente pubblicata - - Copia della ricevuta del bonifico del contributo di 15 euro effettuato sul c/c della Banca Nazionale del Lavoro IBAN: IT 66 R 01005 21500 000000049818 intestato a ASSOCIAZIONE CULTURALE MICROCOSMO con causale PREMIO CINEMA E NARRATIVA
Gli elaborati devono pervenire entro il 31 Marzo 2014.
E’ possibile partecipare al concorso con un solo elaborato.
I vincitori che non si presenteranno alla Festa di Premiazione perderanno il diritto al premio

Premi
I primi tre classificati vinceranno un soggiorno di una settimana a Venezia in occasione della 71° Mostra Internazionale del Cinema 2014, con possibilità di entrare gratuitamente alle proiezioni.
Le migliori critiche sophiartistiche saranno pubblicate.
Saranno inoltre assegnati premi speciali: un viaggio in una città europea a scelta.
La premiazione avverrà a Prato nel mese di Luglio 2014.

Avatar utente
barbara78e
Pirata
Messaggi: 2690
Iscritto il: 22/02/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F
Contatta: Sito web

Re: Premio cinema e narrativa 2014

05/02/2014, 19:01

Cara black_mamba,
sarebbe carino, opportuno e cosa buona e giusta che almeno ti presentassi, che dici? ;)

Se vuoi veleggiare con noi, fila inGiuramento: lì ti aspettano patate e relativo dispositivo pelatore. :mrgreen:
...in cosa può sperare il raccolto se non nella cura del mietitore?

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10150
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Premio cinema e narrativa 2014 - scade 31/03/14

06/02/2014, 8:43

(te le ha suonate ben bene, eh?) ;)

Sòccia che concorso tosto. E sòccia se sono vecchio per partecipare :lol: :lol: :lol:
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “La Gazzetta dei Concorsi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti