Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: A due voci suona meglio

05/07/2016, 22:10

Ricordate quel discorso? (no, non credo)
Beh, mi chiedevo se posso mandarvelo così e chiedervi un consiglio. Non so se è proprio editing che chiedo, è più un consiglio stilistico per vedere se posso ricavarne un testo caratterizzato in modo differente da quello narrativo dei capitoli "normali". E' la dedica di Enrique sul diario che le regala, e lo so che ci starebbe bene un haiku di tre righe, però mi pare dura... :)
Se non capite cosa intendo vedo di spiegarmi meglio, se ce la fo :)
Ve lo copio qui (o preferite un doc?)

Indossi un vestito leggero e Ondeggi ritta su un’altalena a piedi nudi. Ti spingi piegando le ginocchia e LA GONNA delinea le tue belle forme. Sorridi come una bambina, gioia innocente e pura.
prendi una grande spinta, allunghi le mani verso il cielo e chiudi gli occhi. Cadi nel vuoto, eppure sai che non cadrai. Ci sono io, qui per prenderti. Non ti lascerò cadere e tu lo sai.
sei in volo e il momento dopo siamo sull’erba e ridiamo insieme. Voglio tenerti qui, seduta sulla mia pancia, con i palmi puntati sul mio petto. Ti faccio il solletico e facciamo la lotta. Non riesci a scapparmi, anche se pretendi di essere più agile.

Appoggio il mio palmo sul tuo: Le tue dita sono sottili e delicate. Serve appena metà del mio braccio per cingerti la vita. Sei così fragile, eppure così piena di vita e di energia. Come puoi essere così vera?
Ti Appoggio le mani sui fianchi, anche se so che sono quasi off-limits, e le faccio scivolare verso l’alto, accarezzandoti leggero. la tua pelle rabbrividisce sotto al tessuto, la sento tremare.
Sul tuo seno vedo grandi X rosse: “xxx VIETATISSIMO xxx”.
Sulle labbra un’altra “x” indelebile.
scelte.
Opzioni. Alternative.
Cosa è consentito. cosa è opportuno. Cosa è etico. Cosa è necessario.
Ti cingo il viso come in un ritratto, non so cosa dica il mio sguardo, Non riesco più a ridere.
Ti voglio.
Ma non posso.
fare tutto in fretta, lasciarci bruciare e stancarci. Non ci interessiamo più.
Eppure ti voglio.

chiudi gli occhi innocenti e quando li riapri non lo sono più. mi guardi come una donna guarda un uomo, il suo uomo. Quanto mi puoi scavare dentro con quello sguardo? Cosa vedi? Lo vedi quanto sto impazzendo?
piano… così piano… forse ho solo la percezione che tu ti stia avvicinando. invece Sì, lo stai facendo. Le tue labbra sono qui, davanti alle mie. e non riesco a muovermi. Non posso prendere questa decisione.
Voglio scappare e non posso. Sento il tuo respiro sul mio. I tuoi occhi si alzano dalle mie labbra e fissano dritti i miei. sussurri: «Posso?»
certo che no. Voglio dire… ti prego fallo.
Come posso respingerti, se non lo fai?
Opzioni, alternative.
ammesso, vietato, limiti.
pianificare, strategie, piacere, fasi, lungo termine.
Mi piaci.
“Tu sei quella giusta”, chi me lo ripete in testa?
E se fosse vero?
Milioni di motivi razionali mi dicono che non può essere così. Siamo troppo diversi ma troppo simili, troppo vecchi, è troppo presto, non è previsto, non sappiamo niente l’uno dell’altra, non hai neppure conosciuto la mia famiglia.
È. Troppo. Presto.
È panico.
Segui il regolamento, segui la Procedura.
Io guido il gioco, tu aspetti paziente.
Prima fidarsi, poi amarsi.
Fase uno, fase due, fase tre…
Opzioni, alternative.

Dio quelle labbra
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10187
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: A due voci suona meglio

08/07/2016, 22:19

Beh a me pare carino. È solo un intermezzo, però mi pare bellino.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 753
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: A due voci suona meglio

09/07/2016, 8:10

Anche senza arrivare all'haiku, dal tuo testo si possono estrarre, secondo me, dediche già complete. Per esempio:
Serve appena metà del mio braccio per cingerti la vita. Sei così fragile, eppure così piena di vita e di energia. Come puoi essere così vera?

allunghi le mani verso il cielo e chiudi gli occhi. Cadi nel vuoto, eppure sai che non cadrai. Ci sono io, qui per prenderti.

Con qualche variante, questi estratti possono essere messi in endecasillabi/settenari.
Il testo ha un che delle canzoni di Battisti, inizia in maniera innocente, poi diviene tormentato. Se vuoi utilizzarlo tutto, a mio parere per renderlo più efficace occorre una cura di machete.

Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: A due voci suona meglio

09/07/2016, 11:55

Paolino se ti va con calma possiamo farlo come esercizio. Se poi non mi piace posso sempre tenere l'originale, ma almeno avrò imparato a costruire endecasillabi.. :o
Potrebbe essere interessante ma dovete tenermi per mano :D
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 753
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: A due voci suona meglio

09/07/2016, 17:36

Bene, allora ti tengo per mano, e come esercizio spezzetto la prima citazione, che si avvicina molto alla miscela nobile della poesia italiana.

Serve appena metà del mio braccio (decasillabo)
per cingerti la vita. (settenario)
Sei così fragile, eppure (ottonario)
così piena di vita e di energia. (endecasillabo)
Come puoi essere così vera? (decasillabo)

Hai già un endecasillabo e un settenario, e gli altri versi si avvicinano molto. Puoi (potete, se altri vogliono partecipare) provare a trasformarli.

Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: A due voci suona meglio

10/07/2016, 13:06

Quindi devo arrivare a tutti settenari o endecasillabi, giusto..?
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 753
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: A due voci suona meglio

10/07/2016, 15:58

Proprio così. La dedica non è detto che debba poi avere un aspetto grafico di poesia, con gli a capo a ogni verso. Potrebbe essere scritta tutta di seguito, in formato prosa. La musicalità, però, è quella della classica poesia italiana.

Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: A due voci suona meglio

12/07/2016, 21:32

Sei così fragile, eppure (ottonario)

perché io ne conto 9? :?
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: A due voci suona meglio

12/07/2016, 22:42

Provo...
divertente! finalmente ho trovato l'anello di congiunzione tra la passione per il calcolo enigmatico e quella per la Treccani sinonimi...
non sono soddisfatta del risultato, ma intanto ve lo pubblico, per mettere il mattone zero. :)
ovviamente non mi è riuscito di farle tutte uguali, però almeno le ho alternate.

Puoi tu, che basta metà del mio braccio (11)
per cingerti la vita; (7)
fragile, eppure così densa di energia, (11 se non erro)
puoi tu essere vera? (7)

(ps: sicuro che sia la sezione giusta? restiamo qui?)
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 753
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: A due voci suona meglio

13/07/2016, 14:21

Riguardo alla lunghezza dei versi, il fattore chiave non è la somma del numero di sillabe delle singole parole, ma il numero di accenti, un fattore più che altro musicale. Nell'ottonario che non ti torna, ti metto in neretto le sillabe accentate dal punto di vista musicale, quelle da contare:

Sei così fragileeppure

Se "ascolti" questo verso, ti accorgerai che la e finale di "fragile", e la iniziale di "eppure", possono essere considerate in un unico accento. Pensa al secondo verso della Divina Commedia:

Mi ritrovai per una selva oscura

A contarle rigidamente, le sillabe sarebbero 13... ma suonano come un perfetto endecasillabo quando consideri che le sillabe in neretto danno luogo a un solo accento musicale.

Occhio: il terzo verso, "fragile, eppure così densa di energia" è di 13 accenti.

Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Torna a “Scrittura Assistita”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite