Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1773
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Tu chiamalo, se vuoi, tarassaco

03/05/2018, 14:51

Dolce leggiadra ragazza, ti sei adagiata sull’erba lasciando un solco in questo verde accecante. Pure quei puntini gialli sono afflosciati al tuo passaggio; è il tarassaco che ami cogliere con le tue morbide mani. Che espressione curiosa quando ti spiego le sue proprietà officinali, che espressione festosa quando ti esorto a coglierne un po’ per rallegrare la tavola per il dì di festa, che espressione inorridita sul tuo volto fanciullesco quando ti faccio partecipare che quel fiore ha vari nomi. Quella tua eleganza nei gesti si spegne al suono del mio tuonare pisciacane; quasi una bestemmia alle tue orecchie. Non volevo farti toccare nulla di sporco, solo informarti dei nomi attribuiti a cotanta bellezza fiorita. Ti quieti dopo che proseguo la lista dei nomi, se vuoi puoi usare dente di leone. Non arrabbiarti, non era uno scherzo: quei fiori hanno più nomi. Non guardarmi con quella fronte rugosa, non pulirti le mani sul vestito leggermente macchiato di verde. Se ci pensi anche tu hai più nomi: Antonella, Giulia e Ermenegilda. Ho sentito tua madre che ti chiama così, come nel terzo modo. Eppure io ti ho sempre visto uguale, non mi sono aggrottato per lo stupore e non mi sono pulito nulla dopo che mi hai toccato. Tutt’altro, Ermenegilda, tutt’altro. Quel nome mi entusiasma e mai ti getterei per un nome curioso come tu hai scaraventato il pisciacane su questa toletta verde. Le mani, seppure, dovevi pulirle prima quando ti sei sdraiata sotto quell’albero usato dai cani per il loro bisogno, ma tu hai insistito che c’era più ombra. Per fortuna anch'io ho insistito e ti ho invogliato a spostarci qui a raccogliere il tarassaco, le cui foglie sono ottime per un’insalata. Per grazia ricevuta io sono rimasto in piedi a raccontarti tutto il mio sapere, ma tu sei giovane e inesperta su certe cose. Ti calmi mentre ti faccio partecipe del mio commento ad alta voce. Ti offro un soffione: soffia. Ti calmi. Se vuoi ti dico che il soffione è il fiore che verrà, il tarassaco che verrà o il pisciacane che verrà. Raccolgo i fiori, tutti, dal soffione, al fiore completo a qualche foglia. Ho voglia d’insalata. Quando mi rialzo vorrei chiederti se a te piacerebbe pranzare con l’insalata. Sei già corsa lontano. Che gentile! Sarai sicuramente andata ad apparecchiare la tavola. Prima lava le mani, mi raccomando. Sull’erba non sai mai cosa puoi toccare.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Jacopo
Pirata
Messaggi: 145
Iscritto il: 19/03/2012, 17:44
Pirata o Piratessa: M

Re: Tu chiamalo, se vuoi, tarassaco

03/05/2018, 16:05

Ho iniziato a cogliere l'ironia solo dopo la prima metà. Anche se non so bene da cosa sia scaturita, se non dal fatto che Ermenegilda possa passare per una stupidella. Ma non la conosco abbastanza per esserne sicuro.
Non so.
Se mi volevi perplimere é ottimo peró.
Silly monkeys... give them thumbs, they forge a blade.

Avatar utente
samy74
Nostromo
Messaggi: 938
Iscritto il: 06/10/2014, 19:22
Pirata o Piratessa: F
Località: Roma
Contatta: Sito web Facebook Skype Twitter

Re: Tu chiamalo, se vuoi, tarassaco

04/05/2018, 19:42

Ermenegilda.... :LOLP: mai nome fu più azzeccato. Sottile ironia che dopo la seconda metà viene colta bene. Carino anche il titolo.

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1773
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Tu chiamalo, se vuoi, tarassaco

07/05/2018, 15:40

@Jacopo volevo far ridere. È solo un esercizio di scrittura. Non rimanere perplesso, non è nemmeno un racconto, è un piccolo testo per allenarmi. Mi pare esagerato dargli troppa importanza. Magari fosse un romanzo, ma chi è capace a scriverlo? :fiut:

@Samy Bene! Far ridere era il mio scopo. In crescendo. Per il titolo ci ho messo un po', di solito sono più celere nel titolare. ;)
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1773
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Tu chiamalo, se vuoi, tarassaco

07/05/2018, 15:42

N.b. manca la d eufonica qui, dopo Ermenegilda. (ed)

Se ci pensi anche tu hai più nomi: Antonella, Giulia e Ermenegilda.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Torna a “SPAZIO AUTORI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite