duran
Pirata
Messaggi: 3
Iscritto il: 18/11/2017, 12:35
Pirata o Piratessa: F

Young Poe-Philip Osbourne

19/11/2017, 17:27

“Vincent non riusciva a controllarsi, sembrava che avesse perduto ogni sentimento e dalle sue mani sbucarono delle fiamme, i suoi occhi divennero improvvisamente neri, delle vene violacee coprirono il suo volto e con un salto si appiccicò al muro come se fosse un ragno. Non sembrava più un adolescente ma una creatura dell’inferno.”
Vincent non è un ragazzo come tanti: possiede infatti poteri magici che in realtà non desidererebbe avere. Essi i lo mettono a contatto con un mondo denso di orrore, morte e paura…Non sorprende dunque che il punto di riferimento per il giovane Vincent sia proprio Poe, lo scrittore dell’incubo, il quale si rivelerà essere più simile a lui di quanto potesse pensare… L’autore ci descrive questa storia originale con uno stile diretto e coinvolgente, semplice ma efficace, facendo sì che partecipino alla storia grandi menti quali Edgar Allan Poe e Baudelaire . Questo libro, attraverso citazioni che gli amanti dell’horror non potranno non amare (da “Carrie lo sguardo di satana” a Lovecraft), ci farà compiere avventure ai limiti della realtà insieme a Vincent…il blogger dell’incubo!
<o> <o> <o> <o>

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10033
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Young Poe-Philip Osbourne

19/11/2017, 20:12

Ciao.
Questo libro sembra davvero particolare. Ho una curiosità: qual'è il target? Potrebbe essere un libro per giovani lettori, per certi versi, mentre se l'horror fosse spinto non credo sarebbe adatto. Tu come l'hai trovato?
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

duran
Pirata
Messaggi: 3
Iscritto il: 18/11/2017, 12:35
Pirata o Piratessa: F

Re: Young Poe-Philip Osbourne

20/11/2017, 23:31

Ciao!
Il target è senza dubbio per giovani lettori,io lo consiglierei per ragazzi dagli undici ai quattordici anni. I riferimenti horror non credo siano di immediata comprensione per un bambino (si citano autori come Lovecraft, vi sono continui riferimenti ai racconti di Poe, un capitolo intero rimanda a "Carrie lo sguardo di Satana") pertanto il mio consiglio è di presentarlo a un lettore che abbia già una certa familiarità con questo genere. Certo, è un libro adatto a tutti, ma sarebbe un peccato a mio parere non cogliere i vari riferimenti che Osbourne ha saputo spargere nel corso della storia! Le scene horror non sono eccessive , non c'è nulla di spinto, per certi versi ricorda molto la collana "Piccoli Brividi" di R.L. Stine: ci sono elementi cupi tipici del genere horror (fantasmi, streghe, poteri sovrannaturali...) ma sono trattati in modo da risultare piacevoli e non eccessivi per i ragazzi!

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10033
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Young Poe-Philip Osbourne

21/11/2017, 11:47

Afferrato, grazie.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “Le recensioni di Pescepirata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti