Writer
Pirata
Messaggi: 347
Iscritto il: 12/10/2011, 21:49
Pirata o Piratessa: M
Località: Roma

Top 10 - the ultimate

14/10/2011, 22:15

I libri che ci accompagnano durante tutta una vita sono infiniti, di certo non dieci, ma sicuramente quelli che ci segnano sono pochi. Non saprei dire perché, forse nessuno saprebbe o potrebbe dirci perché: sarà il particolare momento della nostra esistenza in cui li leggiamo, sarà perché la storia ci rispecchia, sarà perché...sarà perché...

Ma veniamo al motivo del topic. La mia top ten è questa:

1. I Malavoglia (Giovanni Verga)
2. Fontamara (Ignazio Silone)
3. Vanja - un'educazione omosessuale (Michail Kuzmin)
4. Maurice (Edward Morgan Forster)
5. Madame (Antoni Libera)
6. I racconti (Anton Čechov)
7. Delitto e Castigo (Fëdor Dostoevskij)
8. Jane Eyre (Charlotte Brontë)
9. Orlando (Virginia Woolf)
10. Le anime morte (Nikolaij Gogol')

Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Re: Top 10 - the ultimate

16/10/2011, 17:42

Ricordo che mentre leggevo i Malavoglia ero furiosa con Verga e all'ennesima catastrofe ho scagliato il libro a terra. Giuro che se avessi avuto lì l'autore gliel'avrei dato in testa: è da sadici accanirsi così su una povera famiglia! :evil:
Ok, mi lascio prendere molto dalle storie :-) , di Verga comunque preferisco le Novelle o il Mastro Don Gesualdo.

Molto bello Maurice. Anche la trasposizione cinematografica l'ho trovata ben fatta. Di Forster ho amato anche Camera con vista.

Writer
Pirata
Messaggi: 347
Iscritto il: 12/10/2011, 21:49
Pirata o Piratessa: M
Località: Roma

Re: Top 10 - the ultimate

16/10/2011, 22:01

Be' Verga in Mastro-don Gesualdo tira fuori il peggio di sé secondo me, gliene succedono di tutti i colori, poveretto, e alla fine vede "scialacquarsi" tutta la sua roba come niente e come se non bastasse muore da solo!

Ci potrebbe essere fine peggiore?

Le novelle sono bellissime, hai ragione. Hai mai letto Pane nero? Io ho un'edizione a casa che le raccoglie tutte e una volta ho scritto un saggio sulle tre fiamme in Nedda - altra novella disgraziata! :(

Forster è fra i miei autori preferiti, lo conosco alla perfezione. Metà della mia tesi di laurea è incentrata sul suo Maurice (che a tratti ho odiato - il personaggio dico, non il romanzo!)
Trovo, comunque, che la trasposizione cinematografica dell'Ivory, non sia completamente fedele alla pagina narrativa purtroppo. Tuttavia la sua infedeltà ha un pregio: infatti, seppure da un punto di vista del tutto personale, ovvio, la pellicola ivoriana, ci dà delle risposte che Forster aveva preferito lasciare non-dette oppure diluite nella pagina, lasciando immaginare il lettore.

Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Re: Top 10 - the ultimate

17/10/2011, 8:52

Writer ha scritto:Be' Verga in Mastro-don Gesualdo tira fuori il peggio di sé secondo me, gliene succedono di tutti i colori, poveretto, e alla fine vede "scialacquarsi" tutta la sua roba come niente e come se non bastasse muore da solo!

Ci potrebbe essere fine peggiore?

Vero, ma siccome non mi è simpatico come i Malavoglia mi danno meno fastidio le sue disgrazie. :mrgreen:

Writer ha scritto:Trovo, comunque, che la trasposizione cinematografica dell'Ivory, non sia completamente fedele alla pagina narrativa purtroppo. Tuttavia la sua infedeltà ha un pregio: infatti, seppure da un punto di vista del tutto personale, ovvio, la pellicola ivoriana, ci dà delle risposte che Forster aveva preferito lasciare non-dette oppure diluite nella pagina, lasciando immaginare il lettore.

Difficilmente una trasposizione cinematografica è del tutto fedele al libro da cui è tratta. Del resto sono due arti diverse, che usano linguaggi differenti; a patto che il regista non stravolga il senso del libro ci può stare, secondo me, che aggiunga del suo.

Writer
Pirata
Messaggi: 347
Iscritto il: 12/10/2011, 21:49
Pirata o Piratessa: M
Località: Roma

Re: Top 10 - the ultimate

17/10/2011, 17:12

Hai mai letto Storia di una capinera sempre di Verga? È qualcosa da farti venire un magone durante la lettura!

Difficilmente una trasposizione cinematografica è del tutto fedele al libro da cui è tratta. Del resto sono due arti diverse, che usano linguaggi differenti; a patto che il regista non stravolga il senso del libro ci può stare, secondo me, che aggiunga del suo.


Be', questo è ovvio, è un po' come l'abiutidine di unire quadri e poesie. Ci sta, sì, ma fino ad un certo punto...

Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Re: Top 10 - the ultimate

17/10/2011, 18:17

Storia di una capinera, come ho fatto a dimenticarla? Ci ho speso tutte le mie lacrime :cry:

Writer
Pirata
Messaggi: 347
Iscritto il: 12/10/2011, 21:49
Pirata o Piratessa: M
Località: Roma

Re: Top 10 - the ultimate

17/10/2011, 22:38

Vabbè, lo ammetto, io ho un debole per Verga, non posso nasconderlo. Ho letto praticamente tutto di lui e se dovessi scegliere un libro per forza, sarei veramente in difficoltà!

Avatar utente
Elisa
Nostromo
Messaggi: 1537
Iscritto il: 28/07/2011, 18:50
Pirata o Piratessa: F

Re: Top 10 - the ultimate

03/11/2011, 13:48

Davvero una bella top ten. Hai messo in lista dei mostri sacri della letteratura e condivido molte scelte. Ma se potessi farne una dei libri scritti negli ultimi vent'anni cosa metteresti?
Un pensiero è ciò che manca a una banalità per essere un pensiero (Kraus)

Writer
Pirata
Messaggi: 347
Iscritto il: 12/10/2011, 21:49
Pirata o Piratessa: M
Località: Roma

Re: Top 10 - the ultimate

03/11/2011, 21:20

Hai messo in lista dei mostri sacri della letteratura e condivido molte scelte.


Sono felice ti piaccia! Quali condividi nella fattispecie?

Ma se potessi farne una dei libri scritti negli ultimi vent'anni cosa metteresti?


Be', devo confidarti prima di ogni altra cosa che mi hai messo sul serio in difficoltà con la tua domanda. Non perché sia inappropriata o difficle, ma più semplicemente perché non mi ero soffermato a vedere la mia top ten sotto questo punto di vista. Se tu mi chiedessi quali sono i miei libri preferiti, ti enumererei questi dieci altri mille che seguono la loro scia, ma se mi chiedi dei miei romanzi preferiti scritti e pubblicati negli ultimi venti anni la scelta mi viene più complessa e sicuramente ho bisogno di maggiore concetrazione per stilarla. Ci provo:

1.Umberto Eco - Il nome della rosa
2. Michael Faber - Il petalo cremisi e il rosa
3.Timothy Findley - L'uomo che non poteva morire
4. Antonio Spinosa - Piccoli sguardi
5. Kazuo Ishiguro - Gli insconsolabili
6.Julia Gregson - Matrimonio a Bombay
7. Tracy Chevalier - La ragazza con l'orecchino di perla
8. Ray Bradbury - Costance contro tutti
9. Stephen King - It
10. Umberto Eco - Il cimitero di Praga

Avatar utente
Alex0574
Pirata
Messaggi: 1065
Iscritto il: 13/06/2011, 10:27
Pirata o Piratessa: M

Re: Top 10 - the ultimate

03/11/2011, 22:00

wow vedo che c'è anche IT ;)
Newt: perchè ci dicono che i mostri non esistono?
Ripley: il più delle volte è vero. Il più delle volte.

(Aliens scontro finale)

Torna a “Top 10 romanzi di Sempre”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite