Avatar utente
samy74
Nostromo
Messaggi: 946
Iscritto il: 06/10/2014, 19:22
Pirata o Piratessa: F
Località: Roma
Contatta: Sito web Facebook Skype Twitter

Intervista a Maristella Occhionero- La Ruota Edizioni

04/12/2015, 10:08

Immagine

Oggi ho il piacere di presentarvi Maristella Occhionero. Un' altra Donna che ha aperto il cassetto dei sogni e ne è uscita una casa editrice

Samantha: Buongiorno Maristella. Grazie per essere qui con noi.

Maristella: Buongiorno a voi.

Samantha: Se ti dovessi definire in una frase chi sarebbe Maristella?

Maristella: Una giovane donna appassionata di scrittura e di lettura.

Samantha: Cosa ti ha avvicinato alle parole?

Maristella: Sono sempre state lì, dai vari diari segreti di quando ero bambina fino ad arrivare a quattordici anni e al primo racconto. Da lì ne sono venuti molti altri e diverse poesie.

Samantha: Cos’è per te scrivere?

Maristella: Una sorta di psicoterapia. Mi libera dai brutti pensieri e mi permette di comunicare qualcosa che a voce non riuscirei a dire.

Samantha: Com’è nata l’idea di fondare una casa editrice?

Maristella: E’ nata piano piano. Inizialmente mi sono concentrata sul tentativo di provare a lavorare nel settore. Ho iniziato a collaborare con l’agenzia letteraria Bottega Editoriale. Poi, però, è diventato sempre più forte il desiderio di creare qualcosa di mio.

Samantha: Cosa ti ha spinto a farlo?

Maristella: Al momento attuale penso sia meglio crearlo il lavoro e concentrarsi su cosa ci appassiona per dare il massimo

Samantha: E’ bello creare qualcosa che realizzi le nostre passioni.

Maristella: Sì.

Samantha: Come si chiama la tua casa editrice?

Maristella: La Ruota edizioni.

Samantha: Da dove nasce il nome?

Maristella: L'idea di chiamare la casa editrice La Ruota è stata del mio compagno. In realtà il significato è ironico e si riferisce in modo scherzoso al fatto che, quando nasce un'idea, si dice che nel cervello si è svegliato il criceto sulla ruota.

Samantha: Divertente quest’immagine!

Maristella: Sì.

Samantha: Il primo libro in uscita con la Ruota edizioni è una raccolta di poesie di Maria Fusetti. Perché un libro di poesia?

Maristella: Sono appassionata di poesia e di haiku. Il mio compagno nonché collaboratore Antonio Contoli scrive poesie e ha ricevuto numerosissimi riconoscimenti. Questo mi ha fatto capire che esistono ancora gli appassionati del genere. La poesia è un’espressione dell’anima.

Samantha: La poesia è un modo di sentire, di percepire il nostro dentro e quello che ci circonda.

Maristella: Forse non andrà più di moda, ma non potevo esimermi dal creare una collana dedicata esclusivamente alla poesia per la bellezza che essa riesce a creare.

Samantha: Che rapporto hai avuto con l’autrice?

Maristella: Con Maria il rapporto è molto bello. Lei è una scrittrice giovanissima e le sue poesie sono allo stesso tempo intense e delicate. Mi è piaciuto confrontarmi con lei perché ha sempre accettato i miei consigli senza nessun tipo di arroganza che, invece, alcuni scrittori hanno. Ho pensato che fosse giusto darle quest’opportunità.

Immagine

Samantha: Emozionata per questa prima uscita?

Maristella: Molto! Non vedo l’ora di avere il testo tra le mani!

Samantha: Hai dei collaboratori?

Maristella: C’è il mio compagno Antonio Contoli che mi ha supportata in tutto. Dall'inizio di questa avventura ad ora. Sono affiancata anche dai membri del Comitato di valutazione prime opere che sono i lettori volontari che mi aiutano con i loro giudizi nella scelta dei testi da pubblicare. Sono davvero molto precisi e professionali e io non smetterò mai di ringraziarli abbastanza per il loro aiuto!

Samantha: Hai altri testi in valutazione?

Maristella: Sì.

Samantha: Quali sono i vostri criteri di valutazione?

Maristella: I criteri sono diversi. Un testo per essere scelto deve tenere alta la tensione narrativa (per quanto riguarda i romanzi), deve esser scritto con un linguaggio fluido, scorrevole e il più possibile corretto. Un testo che fa piacere leggere. Non pubblichiamo tutto indiscriminatamente.

Samantha: Avete altri testi pronti per la pubblicazione?

Maristella: Sì, altri tre testi sono stati scelti.

Samantha: Quali sono?

Maristella: Il secondo in ordine di uscita sarà un testo per ragazzi della scrittrice Monica Giuffrida dal titolo Manuel a testa in giù. Questo libro affronta in modo ironico e pungente un tema spinoso come quello del bullismo. Si tratta di una lettura originale adatta sia ai giovani che a i meno giovani.

Immagine

Samantha: E con l'anno nuovo?

Maristella: Intorno a Gennaio, invece, uscirà il nostro primo testo fantasy di Yasodhara Leandri dal titolo La custode.

Samantha: Di cosa parla?

Maristella: Il libro tratta del bene e del male in un modo del tutto originale, ricco di colpi di scena e di scoperte. La protagonista (una giovane adolescente) farà luce sulle sue origini e su ciò che si cela dietro la realtà di tutti i giorni. Intorno a Febbraio, invece, abbiamo in programmazione un altro fantasy di Sabrina Cospetti dal titolo Black Wings. Il richiamo delle tenebre. In questo caso si tratta di un testo dai toni più dark e oscuri che ci porterà nella lotta tra angeli e demoni.

Samantha: Un libro a cui sei legata.

Maristella: In realtà sono due: La casa degli spiriti di Isabel Allende (in realtà adoro tutti i suoi libri) e Il cavaliere d’inverno di Paullina Simons.

Samantha: L’ultimo libro che hai letto.

Maristella: Al momento sto leggendo l’ultimo dell’Allende, L’amante giapponese.

Samantha: E quello che hai sul comodino da così tanto tempo che tutte le volte dici: Ora lo leggo, ma è sempre in coda.

Maristella: C’è La vergine azzurra di Tracy Chevalier che mi hanno regalato tempo fa, ma che non riesco ancora ad iniziare.

Samantha: Hai un sogno? Quello per cui saresti disposta a tutto?

Maristella: Il mio sogno al momento è quello di vedere questi libri diventare realtà, non riesco a pensare ad altro!

Grazie Maristella per averci aperto le porte del tuo sogno. La Ruota Edizioni la trovate anche qui. In bocca al lupo a te e al tuo staff.

Torna a “Le interviste di Pescepirata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite