Avatar utente
LisaDeiuri
Pirata
Messaggi: 36
Iscritto il: 15/03/2014, 15:20
Pirata o Piratessa: F
Località: Trieste
Contatta: Sito web

Re: Anna - Lisadeiuri

23/06/2014, 9:38

AARRGGHALLARRGGHH... (un misto fra il terrore e la gratitudine)
Ci sono, ci sono, scusatemi tutti e grazie, avevo problemi con il PC (che mi si è fulminato, ma adesso rimesso a posto).
Eccomi qui, allora, sono emozionata e adesso me li scarico uno alla volta e ci lavoro su.
Poi cosa faccio? Me lo tengo, lo riposto al netto delle vostre indicazioni, ne parliamo se non capisco? aiutoooooo :shock:
Cittadini, vorreste una rivoluzione senza rivoluzione? (M. de Robespierre)

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10187
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Anna - Lisadeiuri

23/06/2014, 10:51

Una volta corretto, ripostalo, così lo vediamo.
E tra l'altro, alle volte si fanno più passaggi. Se però sei a posto così, diccelo.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
LisaDeiuri
Pirata
Messaggi: 36
Iscritto il: 15/03/2014, 15:20
Pirata o Piratessa: F
Località: Trieste
Contatta: Sito web

Re: Anna - Lisadeiuri

23/06/2014, 15:53

Ciao a tutti,
ho letto i vostri editing e trovo che mi abbiate dato un sacco di dritte interessanti. Condivido praticamente quasi tutti i commenti e le indicazioni di taglio e/o modifica e di riscrittura.
Come dicevo a MasMas quando ho proposto "Anna" perché venisse passata a fil di spada, si tratta del mio primo tentativo in prosa, fatto dopo anni di sola produzione poetica e quindi risale a circa cinque anni fa.
Da allora ho continuato a scrivere narrativa ma, ecco, "lei" mi è rimasta come un punto sospeso, una storia che veniva fuori dallo stomaco e che secondo me meritava di più. Meritava di essere scritta diversamente (meglio e con più lucidità) ma ogni volta che mi ci sono messa non sono riuscita ad affrontarla. Sarà perché i temi che ci sono dentro per me sono così forti che ho dovuto faticare molto già la prima volta per scrivere certe scene, sarà perché nel frattempo ho preferito fare altri esercizi, insomma, ho avuto bisogno dello sguardo esterno per rimetterci mano.
Perciò, vi ringrazio molto.
Anna è un coagulo di dolore e paura, per quello è tanto cinica. Arriva così in fondo da tentare di ammazzarsi con la figlia in grembo e anche quando viene "salvata" non abbandona subito la sua corazza. Sfrutta, aggredisce, insomma fa quello che è sempre stata abituata a fare per sopravvivere a una situazione famigliare che le ha desertificato le emozioni. Ma poi, nonostante cerchi di non cambiare, di restare un predatore, qualcosa succede...
Quando ho scritto "Anna", sono andata di pancia, ho anche estremizzato (sicuramente troppo, a volte) ma l'ho dovuto fare, perché la maternità, anche se va bene, ti porta a riflettere molto sulla femminilità, sul senso che per una donna ha il fatto di diventare madre.
Secondo me la donna "cattiva" è un aspetto che c'è in tutte noi. Colei che sfida l'equilibrio universale, che si ribella a quello che sembra essere il suo unico fine (essere madre) e diventa assassina è la forza distruttiva che tutti temiamo, uomini compresi; è il grande tabù, forse più grande dell'incesto.
Anyway, faccio tesoro del vostro sguardo. E ci provo. Appena l'ho pronto, ve lo consegno.

ciao!
Cittadini, vorreste una rivoluzione senza rivoluzione? (M. de Robespierre)

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10187
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Anna - Lisadeiuri

23/06/2014, 18:48

Alla fine, a racconto completo, forse varrà la pena fare un paio di appunti di confronto tra ciò che ci dici e quel che hai scritto.
Due cose: la prima è la scena pesante dei due dottori. Cosa voleva dire quella scena? A me, ha comunicato che le azioni di Anna, sbagliate per il senso comune, fossero giustificate. Cioè, lei ha tentato il suicidio, è cinica, sembra voler rifiutare la maternità, ma cristo, se il mondo è così, forse ha ragione. Poi dopo, lo vedranno anche gli altri, pian piano si ricrede. Certo, incontra altra gente, diversa. Però non so, forse varrebbe la pena di spendere due parole per spiegare che la sua condizione è dovuta al fatto che il mondo è una merda (almeno per lei). E qui si lega al secondo dubbio: la sua condizione familiare, si intravede ma forse non tanto, non traspare abbastanza (almeno per me, poi bisognerà capire anche dagli altri). Forse da qualche parte si potrebbe dire: guarda questi qua che fanno in mezzo ai bambini, è come è sempre stato questo mondo, è quel che ho sempre vissuto, ecc. Come messaggio, ovviamente.
Ma è da vedere alla fine, lo scrivo adesso perché poi mi scordo.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

LICETTI
Pirata
Messaggi: 192
Iscritto il: 08/05/2012, 15:58
Pirata o Piratessa: F

Re: Anna - Lisadeiuri

25/06/2014, 10:35

Arrivare a capo di una fase di riscrittura, soprattutto se la tematica è molto sentita e con più suggeritori non è cosa da poco.
Il punto focale qui è l'essere pronti non solo tecnicamente, ma anche psicologicamente per affrontare il lavorio sul testo, come anche sulla propria idea da sviluppare che con l'andar del tempo è magari cambiata.
Io credo però che un testo sentito non diventi mai una cosa neutra, nemmeno per un editor.
Un consiglio per Lisa prima di chiudere - e non mi stancherò di ripeterlo: solo tu hai il potere di vedere o trovare tra i vari suggerimenti quello che più ti sembra compatibile con la tua idea della vicenda.
In fondo poi noi siamo solo una squadra che sostiene e aiuta e non se la prende se ciò che uno dice o propone poi non viene messo in atto a favore di qualcos'altro.
L'importante non è aver vissuto,ma vivere.
Mai visto un vaso rotto che si ricomponga da solo
Anche l'erba, se calpestata, diventa sentiero.
L’artista è sempre vanitoso: non si vende, non fa quel che si vende e a volte non vende nemmeno quel che fa.

Torna a “"Editatemi"”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite