Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Post-to-post n°3

22/09/2011, 12:16

Non lo nego: sono ricoverato in un manicomio; il mio infermiere mi osserva di continuo, quasi non mi toglie gli occhi di dosso perché nella porta c'è uno spioncino, e lo sguardo del mio infermiere non può penetrarmi poiché lui ha gli occhi bruni, mentre i miei sono celesti.
Il mio infermiere non può dunque essermi nemico. Ho preso a volergli bene a questo controllore appostato dietro lo spioncino. Appena mi entra nella stanza, gli racconto vicende della mia vita; cosí, nonostante lo spioncino che gli è d'ostacolo, impara a conoscermi.
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Post-to-post n°3

22/09/2011, 12:16

Qui le regole del gioco!
viewtopic.php?f=25&t=19&p=25#p25

Potete prenotarvi, dopodichè avrete 24 ore di tempo per postare il seguito della storia.
Avanti, partecipate, scrittori!!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
peta
Pirata
Messaggi: 1990
Iscritto il: 16/08/2011, 9:48
Pirata o Piratessa: F

Re: Post-to-post n°3

22/09/2011, 12:29

Bene, non l'ho mai fatto, ma mi prenoto! Speriamo bene...

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Post-to-post n°3

22/09/2011, 12:30

Grande Peta!!
24 ore di tempo tic tac tic tac...
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
peta
Pirata
Messaggi: 1990
Iscritto il: 16/08/2011, 9:48
Pirata o Piratessa: F

Re: Post-to-post n°3

22/09/2011, 15:20

Conoscermi... come se potesse mai conoscermi davvero. Non so neanche io il motivo per cui mi trovo qua dentro. E forse se lo chiede anche il mio infermiere. Probabilmente è questo che ci unisce: l'incredulità.
Le cose che mi raccontano i dottori, io non le ricordo. Raccontano di urla, di paura, di morte, di dolore e di sangue... come potrei non ricordarlo se fosse vero? Si può scordare l'odore del sangue?
Dicono che in certi momenti non sono in me. Mi trasformo, cambio personalità. Com'è che lo chiamano? Sdoppiamento della personalità? Schizzofrenia? Non ricordo quale è stata l'ultima diagnosi... la cambiano ogni mese. Con la stessa frequenza con cui mi cambiano l'infermiere. Chissà poi se esiste un nesso fra le due cose.

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Post-to-post n°3

22/09/2011, 15:46

Grazie Peta, velocissima!
Chi continua??
Sono aperte le prenotazioni!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9333
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Post-to-post n°3

23/09/2011, 8:27

Io, io! Vado io!
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Post-to-post n°3

23/09/2011, 8:40

Alla grande MasMas su di te ci si può sempre contare! Un pinta di rum!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9333
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Post-to-post n°3

23/09/2011, 8:49

Eccolo il mio infermiere, sta entrando adesso, sorride. Ha... quella...

Dolore. Ai denti, alle unghie, alla schiena, alle ossa, ai piedi. Rosso! Le orecchie, un urlo. E' tutto rosso! Un odore, forte, mai sentito. Tutto gira...

Chi è questo qua che ho davanti?
Camice, tavolo, sedia: è un dottore!
Dove sono? La mia camera, sì. Sulla sedia... sono legato! I polsi e le caviglie.
Cosa mi è successo? Questo qua sta parlando ma non ricordo cosa mi abbia detto, fin'ora.
Ha uno sguardo serio, sembra concentrato:
"Mi capisci? Senti le mie parole? Ricordo quello che è successo?"
Mi guardo intorno. Sulle pareti intorno alla porta e per terra. Bagnato. Odore di detersivo, forte.
"Ah, adesso reagisci, bene. Rispondimi. TI rendo conto di cosa hai fatto?"
Gli rispondo: "No. Non ricordo. Lei chi è?"
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Post-to-post n°3

23/09/2011, 14:22

Faccio copia e incolla:

post-to-post 3 ha scritto:
Non lo nego: sono ricoverato in un manicomio; il mio infermiere mi osserva di continuo, quasi non mi toglie gli occhi di dosso perché nella porta c'è uno spioncino, e lo sguardo del mio infermiere non può penetrarmi poiché lui ha gli occhi bruni, mentre i miei sono celesti.
Il mio infermiere non può dunque essermi nemico. Ho preso a volergli bene a questo controllore appostato dietro lo spioncino. Appena mi entra nella stanza, gli racconto vicende della mia vita; cosí, nonostante lo spioncino che gli è d'ostacolo, impara a conoscermi.
Conoscermi... come se potesse mai conoscermi davvero. Non so neanche io il motivo per cui mi trovo qua dentro. E forse se lo chiede anche il mio infermiere. Probabilmente è questo che ci unisce: l'incredulità.
Le cose che mi raccontano i dottori, io non le ricordo. Raccontano di urla, di paura, di morte, di dolore e di sangue... come potrei non ricordarlo se fosse vero? Si può scordare l'odore del sangue?
Dicono che in certi momenti non sono in me. Mi trasformo, cambio personalità. Com'è che lo chiamano? Sdoppiamento della personalità? Schizzofrenia? Non ricordo quale è stata l'ultima diagnosi... la cambiano ogni mese. Con la stessa frequenza con cui mi cambiano l'infermiere. Chissà poi se esiste un nesso fra le due cose.
Eccolo il mio infermiere, sta entrando adesso, sorride. Ha... quella...
Dolore. Ai denti, alle unghie, alla schiena, alle ossa, ai piedi. Rosso! Le orecchie, un urlo. E' tutto rosso! Un odore, forte, mai sentito. Tutto gira...
Chi è questo qua che ho davanti?
Camice, tavolo, sedia: è un dottore!
Dove sono? La mia camera, sì. Sulla sedia... sono legato! I polsi e le caviglie.
Cosa mi è successo? Questo qua sta parlando ma non ricordo cosa mi abbia detto, fin'ora.
Ha uno sguardo serio, sembra concentrato:
"Mi capisci? Senti le mie parole? Ricordi quello che è successo?"
Mi guardo intorno. Sulle pareti intorno alla porta e per terra. Bagnato. Odore di detersivo, forte.
"Ah, adesso reagisci, bene. Rispondimi. TI rendo conto di cosa hai fatto?"
Gli rispondo: "No. Non ricordo. Lei chi è?"
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Torna a “AREA SFIDE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti