Avatar utente
Sollucchero
Pirata
Messaggi: 208
Iscritto il: 06/03/2011, 23:29
Pirata o Piratessa: F

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

21/04/2011, 18:48

Una bella provocazione. Bisogna saperlo fare, intendo provocare.
Prima di tutto nella misura (e in questo credo che tu ci sia riuscita/o), secondo poi bisogna azzeccare momento e contesto esatti.
La provocazione è un'arte e come tale va esercitata.

Il racconto mi piace. Mi piace immaginare che vi sia un qualche riferimento alla rinascita.
"Trovati un po' di rock and roll alla radio e vai verso tutta la vita che c'è con tutto il coraggio che riesci a trovare e tutta la fiducia che riesci ad alimentare.
Sii valoroso, sii coraggioso, resisti.
Tutto il resto è buio."
S.K.

Avatar utente
alk
Pirata
Messaggi: 206
Iscritto il: 24/03/2011, 15:08
Pirata o Piratessa: M
Località: Parma
Contatta: Sito web WLM Yahoo Messenger

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

21/04/2011, 19:29

Bravo, punto.

latorreorsoni
Pirata
Messaggi: 6
Iscritto il: 30/03/2011, 20:22

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

26/04/2011, 18:21

bene ragazzi! ha perplesso anche me... raccontandolo mi hanno detto che assomiglia ad un haiku... ma la metrica non è quella... la prosa - poesia la poesia che diventa prosa è molto giapponese... ma anche cinese a dire la verità forse c'entra con gli ideogrammi... questione di immagini... che attraversano tutti i generi... come La Balena potrebbe essere una donna cannone o un essere supremo che quando ricompare vede che non c'è più niente... e quello che è successo in giappone potrebbe succedere ovunque e a tutti... non trovarsi più la terra sotto i piedi.

Avatar utente
Anne Bonny
Capitano
Messaggi: 2770
Iscritto il: 15/02/2011, 12:26
Pirata o Piratessa: F
Località: Un'Isola Compresa

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

26/04/2011, 18:29

Ottima spiegazione latorreorsoni, io personalmente non conoscevo affatto la tecnica haiku, quindi grazie davvero per questo stimolo
Quando mangio, bevo acqua. Quando bevo, bevo vino!
(Un Alpino)

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

29/04/2011, 12:25

Nessun'altro racconto?
Ci aspettavamo una marea di racconti...
Tanto che avevamo sentito in banca se c'era la possibilità di avere un finanziamento (che ci avevano negato).. ora siamo a quota 2 racconti, un po' poco... Anche perché con gli amministratori di "autori per il Giappone" avevamo promesso grandi cose.
E' il progetto Giappone che non ha molto fascino?
O la bella stagione, avete poco tempo per scrivere in questo periodo?

Ad ogni modo se ci sono cose che volete suggerirci o che non trovano il vostro gradimento, siamo molto contenti di ascoltare le vostre opinioni e idee o proteste ecc.. L'area per questo genere di feedback e suggerimenti è questa, domande dei pirati:
viewforum.php?f=30

E se avete racconti per il Giappone siamo sempre qui ad accettarli a braccia aperte!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
Jack doppio Jack
Pirata
Messaggi: 110
Iscritto il: 27/04/2011, 23:21
Contatta: Sito web

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

29/04/2011, 14:12

Black Bart ha scritto:Ci aspettavamo una marea di racconti...


E comunque per quanto riguarda il "racconto" della Balena, è bruttissimo, ma non perchè di cattivo gusto o per qualche altro astruso moralismo, ma perchè assomiglia tanto ad una battuta che si scambiano due pischelli di borgata, capisci? Cioè non ha proprio nulla a che fare con la letteratura, nè tanto meno con la poesia giapponese... Andiamoci cauti con i paragoni e gli elogi ragazzi. Di premi nobel c'è n'è uno all'anno su sei miliardi...
sterminatore di pensieri razionali

Avatar utente
Anne Bonny
Capitano
Messaggi: 2770
Iscritto il: 15/02/2011, 12:26
Pirata o Piratessa: F
Località: Un'Isola Compresa

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

29/04/2011, 14:20

Se ti riferisci a me non ho elogiato: ho compreso le intenzioni (che non erano evidentemente provocatorie) e ringraziato per avermi fatto conoscere l'haiku che fa parte di una delle trecentomila (all'ennesima potenza) cose che non conosco
Quando mangio, bevo acqua. Quando bevo, bevo vino!
(Un Alpino)

Avatar utente
Jack doppio Jack
Pirata
Messaggi: 110
Iscritto il: 27/04/2011, 23:21
Contatta: Sito web

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

29/04/2011, 14:24

Anne, per carità, non mi riferivo a nessuno in particolare ma a tutti in generale, ecco tutto.
sterminatore di pensieri razionali

latorreorsoni
Pirata
Messaggi: 6
Iscritto il: 30/03/2011, 20:22

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

29/04/2011, 18:41

ciao sterminatore di pensieri razionali!
mi sembri molto razionale!... poesia non poesia, letteratura, canoni di letteratura, arte non arte...seguo l'ispirazione e ben poche regole... una è questa "impara l'arte e mettila da parte"... ed è della nonna!

Avatar utente
Jack doppio Jack
Pirata
Messaggi: 110
Iscritto il: 27/04/2011, 23:21
Contatta: Sito web

Re: RACCONTI PER IL GIAPPONE

30/04/2011, 13:55

latorreorsoni, mi spiace, qui non c'entra essere razionali o irrazionali. Puoi fare le poesie minimali, anche di un solo verso, puoi scrivere aforismi, frasi senza nesso logico, ma se non si ha talento lo si vede subito, e subito lo notano 'accaniti' lettori. Non per altro Nietzsche, pur scrivendo aforismi spesso contraddittori e inconprensibili, è noto in tutto il mondo, o prima si citava Ungaretti, ad esempio; e potrei continuare con Cioran, oppure chessò, con gli epigrammatici greci eccetera eccetera. Bisogna ammettere a se stessi la scendeza di un proprio prodotto, altrimenti il progresso non solo non esiste, ma non potrà mai esistere. Ed attenzione a come intendete progresso...e non siate verghiani.
sterminatore di pensieri razionali

Torna a “AREA SFIDE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite