Avatar utente
Jacopo
Pirata
Messaggi: 137
Iscritto il: 19/03/2012, 17:44
Pirata o Piratessa: M

Re: Raccolta di racconti con stessi protagonisti

20/06/2014, 16:16

MasMas ha scritto:Faccio seguito a un paio di idee venute fuori qua e là per lanciare questa idea.
Si pensava a racconti di ambientazione diversa ma con gli stessi protagonisti (opzionalmente l'ambientazine potrebbe esserne vincolata).
In principio ci sarà da decidere chi saranno i personaggi. Poi di lì ognuno potrebbe scrivere un racconto, ambientazione e genere vario (anzi volutamente diverso), da cui selezioneremo i più adatti, via contest o selezione o vedremo cosa.

A me l'idea paice, potrebbe animare un po' il vascello in questi mesi estivi, in genere un po' mortarelli.

Quindi, lancio la prima fase (se qualcuno mi segue): proviamo a proporre personaggi, io farei tre, di modo che i racconti possano essere su uno, due o tutti e tre, a scelta.

Lanciamo personaggi e poi voteremo quelli migliori.

Carramba... hem, arramba... hem, arrembaggio! o?


L'idea mi piace parecchio e stavo pensando di proporre una cosa simile qualche giorno fa, ma dalla piega che sta prendendo leggendo i commenti seguenti mi pare cha già ci si stia vincolando parecchio.

Il leitmotiv pare essere "tre tizi si incontrano e fanno qualcosa" che prelude più a un romanzo collettivo che ad una raccolta di racconti di ampio respiro. Perchè invece non provare qualcosa di più ambizioso? Prendo spunto dalle saghe fumettistiche che pubblicano Marvel e DC.
Individuiamo le basi di un universo, dei personaggi, le loro storie. Le raccontiamo. Poi facciamo un megacrossover e magari degli spinoff che offrono un maggiore insight sui personaggi. Ci coordiniamo, scegliamo una "linea editoriale" e proviamo a lavorare come una redazione, tutti nella stessa direzione.

Chessò, di primo acchitto direi che si può scrivere un racconto su un Detective. Un altro su un Assassino. Un altro su un Dottore. Poi in qualche maniera le vicende si intrecciano, magari strutturandosi e andando a forzare proprio i punti salienti dei racconti che hanno fatto da preludio. Poi si procede col raccontare l'aftermath del crossover e così via.

Ovviamente questo è solo un esempio, ma se decideremo di adottarne le forme, credo si possa costruire qualcosa, magari una saga, davvero interessante.

Un esercizio interessante potrebbe essere, prima ancora di sviluppare dei personaggi, decidere grossoloanamente il genere e l'universo che si vuole raccontare. Poi ognuno sviluppa brevemente un suo personaggio (un suo avatar???) e si vede come questi possono interagire fra loro.
Silly monkeys... give them thumbs, they forge a blade.

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10028
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Raccolta di racconti con stessi protagonisti

20/06/2014, 17:32

Free, nessuna offesa, per carità. Se vuoi offendermi, dì delle cose stupide, allora mi arrabbio. Se dici cose intelligenti come in genere fai, non me la prendo di certo. Io ho parlato schietto, tu parli schietto.
Ripeto che si fa come dice la maggioranza, ma a me, davvero, le storie sugli scrittori paiono un parlarsi addosso (ok autocelebrativo era un po' eccessivo, ho scritto di fretta). Parlare di cose che conosci non vuol dire parlare di sè stessi (vuol dire non cercare di ambientare una storia tra gli indiani d'america e sperare di scrivere dialoghi in una lingua morta senza forma scritta sperado di scrivere qualcosa di sensato... come sto facendo io in questo periodo :) ).
E quanta gente scrive di sè stesso? Lo scrittore in erba medio parte scrivendo di sè, della sua vita tanto triste, dei suoi amori... A me questa cosa, sempre per essere schietti, fa scendere la catena. Lo so che non è autocelebrativo, ma mi pare che il rischio di apparirlo ci sia.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
FreeWolf91
Pirata
Messaggi: 866
Iscritto il: 30/07/2011, 15:11
Pirata o Piratessa: M
Località: BN/AV

Re: Raccolta di racconti con stessi protagonisti

20/06/2014, 21:14

Sul parlare di ciò che conosciamo: sì, in realtà è riferito al parlare di luoghi e tipi di persone che conosciamo bene, di certo non solo di noi. ;)
Bumerang!
https://aniellotroiano.wordpress.com/bumerang/

Il romanzo si legge d’un fiato, i personaggi escono fuori benissimo e i dialoghi sono perfetti. Mi dispiace quasi che sia corto, ne avrei letto un altro po’!
Gianluca Morozzi

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Raccolta di racconti con stessi protagonisti

21/06/2014, 14:30

L'idea di Peta mi prende bene, mi sorge un dubbio:
Se ognuno scrive un personaggio all'interno di un contesto comune, bisognerà almeno decidere un evento comune. Mi spiego meglio.
Se decidessimo di portare avanti l'idea di Peta, si dovrebbe rispondere a queste domande: Perché c'è l'ingorgo? Un incidente? Chi scrive il racconto dell'incidentato? Ci sarà un esplosione alla fine? Magari dovuto a del gasolio che si è allargato per terra. E allora chi, con la sigaretta, nel suo racconto, attizza per errore il gasolio?
Insomma, si dovrebbe scegliere un evento comune a posteriori e una mezza trama comune. In questo modo rimane la libertà dell'interpretazione e della scelta del proprio personaggio, ma con un 'destino' segnato. Così non si rischia di descrivere la stessa scena con finali differenti che stonano.
Quindi bisogna decidere se siamo tutti sulla stessa 'autostrada' (condizione), o se siamo in situazioni simili (come in piani paralleli, per dire) e quindi liberi di portare avanti il racconto in modo libero (però poi mi sembrerebbe un pastrocchio di idee lanciate a caso).
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Romanzo collettivo? Ambientazione

21/06/2014, 14:52

Le ambientazioni che piacerebbero a me sono:
1 scelta: Cyberpunk o comunque fantascienza futuristica;
2 scelta: Moderno (è molto semplice da strutturare perché tutti lo conosciamo)
3 scelta: Fantasy (potrebbe offrire diverse idee di narrazione, ma dovremmo comunque scegliere un genere fantasy. Tolkien o, per dire, Game of Thrones, Final fantasy, La bussola d'oro, Narnia, God of War - ambientazione Greca antica con tanto di Dei - ecc...).
In ogni caso proverei anche altre ambientazioni, l'importante è divertirsi.

Per quanto riguarda la trama, anche qui, una volta decisa l'ambientazione che piace a tutti o che comunque ha vinto la 'votazione maggioritaria' si dovrebbe scegliere un evento comune che ogni personaggio interpreta a suo modo.

Oppure, tutti descrivono lo stesso personaggio in spezzoni singoli: io scrivo l'evento A, per dire, MasMas scrive l'evento B, e così via, sempre dallo stesso personaggio. Certo, ci avevamo già provato con la storia giappa che avevo proposto io, ma non ha riscontrato molto successo. Quindi boh. Forse è meglio restare più liberi per quanto riguarda il personaggio scelto, ma in questo caso bisogna tirare un filo conduttore fra i personaggi.

Esempio, nel caso della:
1 scelta: l'evento comune potrebbe essere che l'I.A. prende il sopravvento sulla nazione, quindi si potrebbe giocare l'inizio del survivol umano. O ancora: si può decidere che una delle megacorporazioni del gioco di base intende assumere tot personale e ogni personaggio racconta il suo colloquio, e magari qualcuno è un terrorista che fa esplodere tutta la struttura portandosi appresso un kg di dinamite.

2 scelta: l'evento comune può essere quello che proponeva Peta (l'incidente stradale). Oppure un'attesa dal medico della mutua (con chiusura prima del tempo o vattalapesca), o una zona della città durante i mondiali (l'idea di Elisa - dove c'è chi festeggia, chi si pesta con la polizia, chi invece gode nel vedere la selezione naturale di Darwin in atto, ecc...).

3 scelta: l'evento comune potrebbe essere l'attacco di qualche mitologica creatura; oppure l'interpretazione di uno degli Dei dell'Olimpo durante la guerra fra Sparta e Troia, o ancora, il mondo di Narnia decide di conquistare il nostro mondo, ecc...

Queste sono idee che mi son balzate così.
Converrebbe far partire la votazione partendo da 5-6 ambientazioni conosciute dai più. Mas, proponi le ambientazioni numerandole, così possiamo votare.
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Romanzo collettivo? Ambientazione

21/06/2014, 15:06

Uh, un'ambientazione di Fantascienza che potrebbe funzionare bene senza un evento comune è quello in stile Assassin's Creed.

Se non lo conoscete, è un videogioco che parla di una macchina capace di far riaffiorare i ricordi genetici degli antenati di un personaggio. Qui, si potrebbe decidere che ogni scrittore vive una storia in epoca che sceglie lui, personaggio che sceglie lui, con l'unica clausola 'devono esserci gli assassini e i templari' Se poi vi piace vi descrivo meglio.
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Romanzo collettivo? Ambientazione

21/06/2014, 15:13

Per il fantasy, riprendendo quello che Mas aveva buttato lì nell'altro post
http://pescepirata.it/aspiranti_scrittori/viewtopic.php?f=51&t=3663&p=45582&sid=463b94d0544cae990164b23f8f4c393c#p45582
Si potrebbero scegliere una serie di elementi naturali da interpretare come 'caratteristica'.
Tipo: Il fuoco è rappresentato da un personaggio iroso e agitato, l'acqua da un personaggio temperante ma costante, che quando si altera crea danni fuori dal comune; il vento è un personaggio che ama guardare tutto da una prospettiva più 'alta' e distaccata, ecc...
Oppure interpretare proprio l'elemento, come agronauth, elementali di un mondo effimero.
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
Calibano
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 154
Iscritto il: 03/05/2012, 23:51
Pirata o Piratessa: M

Re: Raccolta di racconti con stessi protagonisti

21/06/2014, 18:03

Scusate se mi intrometto e magari dico un corbelleria, mi piace l'idea di una serie di racconti con stessi protagonisti... e se fosse uno solo e raccontasse/raccontassero dei viaggi affrontati dal nostro/i protagonisti.
Come categoria di protagonisti sulla scia di Jacopo userei:
Detective
Giornalista
Medico

Saluti
Spugna
sembra che le nuvole si spalanchino e scoprano tesori pronti a piovermi addosso

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10028
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Romanzo di racconti collettivo

26/06/2014, 14:27

Ho fatto un gran copiaincollamento di questo argomento, spostandolo qui in scrittura colletiva.
L'idea è quella di definire una serie di personaggi e ambientazione relativa, e a seguire trame, per scrivere un romanzo fatto di racconti che uniti insieme seguano una trama collettiva.
Poi ognuno ha dato le sue proposte, sarebbe bello fare un riassunto di tutte le proposte...
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “Scrittura Collettiva”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite