Avatar utente
FreeWolf91
Pirata
Messaggi: 866
Iscritto il: 30/07/2011, 15:11
Pirata o Piratessa: M
Località: BN/AV

Re: Perchè collettiva e non individuale?

17/10/2012, 21:26

Sicuramente ;)
Bumerang!
https://aniellotroiano.wordpress.com/bumerang/

Il romanzo si legge d’un fiato, i personaggi escono fuori benissimo e i dialoghi sono perfetti. Mi dispiace quasi che sia corto, ne avrei letto un altro po’!
Gianluca Morozzi

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Perchè collettiva e non individuale?

16/11/2012, 14:22

Che trovata interessante!! :D
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9907
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Perchè collettiva e non individuale?

16/11/2012, 15:08

Vero eh? Anche a me piacerebbe provare, sto pensando prima o poi di provare con un qualche progetto.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

LICETTI
Pirata
Messaggi: 191
Iscritto il: 08/05/2012, 15:58
Pirata o Piratessa: F

Re: Perchè collettiva e non individuale?

17/11/2012, 16:47

Scrittura collettiva? Provare per credere. Io l'ho fatto e mi sono divertita: un contest su un altro forum letterario "imponeva" il gioco di squadra. Mi sono aggregata a colui che ritenevo la persona con più affinità e dalla quale avevo sicuramente da imparare.
Il gioco prevedeva più gare con diverse discipline: abbiamo scritto e lavorato assieme separando i compiti secondo le proprie inclinazioni e qualità migliori decidendo poi sempre assieme il da farsi.
Mi è piaciuto e la squadra, anche se su sei gare è salita sul podio solo tre volte portando a casa due argenti e un bronzo, è cresciuta.
La scrittura a più mani, così come l'abbiamo intesa, ci ha portato a tirare fuori il meglio di noi stessi confrontandoci serenamente e onestamente con altri, ma anche e soprattutto con noi stessi.
Lo stile di ognuno non era l'importante, poichè di base sapevamo quali erano i punti forti di ciascuno e abbiamo avuto fiducia l'uno nell'altro, anche se a volte qualche critica c'è stata.
È stata una bella esperienza formativa durata da febbraio a ottobre. Una buona piattaforma per una amicizia.
L'importante non è aver vissuto,ma vivere.
Mai visto un vaso rotto che si ricomponga da solo
Anche l'erba, se calpestata, diventa sentiero.
L’artista è sempre vanitoso: non si vende, non fa quel che si vende e a volte non vende nemmeno quel che fa.

Costanza
Messaggi: 1
Iscritto il: 22/05/2014, 13:44
Pirata o Piratessa: F

Re: Perchè collettiva e non individuale?

22/05/2014, 13:51

Sono una fan della scrittura collettiva!!!!qualche anno fa ho gestito un gruppo su fb in cui ho dato il via ad un esperimento di scrittura collettiva. L'esperimento andò benissimo!Ne uscì fuori una splendida poesia! Un paio di mesi fa ho scritto un regolamento per ripartire...ma questa volta con la prosa...collettiva! Volevo dare il via ad un racconto collettivo. Ma...non ho ancora il coraggio di iniziare: il progetto e' bello impegnativo.

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9907
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Perchè collettiva e non individuale?

22/05/2014, 14:00

Interessante... Potremmo darci una mano a vicenda?

(però presentati prima o poi)
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
nonnaV.
Pirata
Messaggi: 647
Iscritto il: 13/11/2013, 17:37
Pirata o Piratessa: F
Località: Lazio
Contatta: Sito web

Re: Perchè collettiva e non individuale?

23/05/2014, 20:07

Anch'io ci ho provato e mi sono divertita :lol: Partiamo qui con qualche proposta!
"Sii quello che vorresti sembrare" (Carrol
Sei (hai) una nonna? Vieni (accompagnala) nel mio blog!

Torna a “Scrittura Collettiva”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite