Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1308
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

07/10/2017, 16:46

Ciao
allora, ripartiamo da capo, proviamo a fare qualche domanda. Non è necessario rispondere con un papiro, ma se siete ispirati, allora dilungatevi, che quello che dite potrebbe essere usato contro di voi… ehm volevo dire potrebbe servire da spunto per altre cose. Di fatto, questo è un brainstorming per approfondire i dettagli della storia.
Fate i conti che io di fantasy conosco solo harry potter e il signore degli anelli, per cui siate banali senza vergogna: più siamo chiari più riusciamo a leggerci nella mente l’un l’altro.
Riporto l'unica cosa certa finora:
C'e' un popolo sottomesso (non per forza umano).
Il motivo della sottomissione è la mancanza di arti magiche, che non mancano al popolo dominante (che mi immagino, pochi ma temibili) che sottomette il popolo protagonista tramite l'uso di queste ultime.
Perchè il nostro popolo non ha arti magiche? Sono stati sottratti tutti i tomi magici e tutti i conoscenti di arti magiche al popolo sottomesso e bruciati\uccisi.
La storia inizia con il ritrovamento di un tomo magico andato dimenticato da parte del\dei nostri protagonisti. Inoltre, quando i nostri protagonisti ribalteranno la situazione, si renderanno conto che la razza che li sottometteva voleva in qualche modo proteggere loro e se stessi da un catastrofico evento inevitabile e congiunto alla prosperità o all'uso di arti magiche del precedente popolo sottomesso.

Iniziamo dal Genos, che sembra essere direttamente collegato al punto in cui siamo arrivati:

1-chi governa il mondo? In che modo? Approfondiamo il discorso relativo ai tomi magici. Come funziona?

2-quali e quante classi sociali/razze ci sono nel mondo? Esistono solo sottomessi e dominanti o ci sono anche elfi, nani e valchirie? Magari anche un ordine di maghi ostili al potere? Magari anche schiavi?

3-chi detiene il potere militare? Ci sono altre organizzazioni militari nel mondo? Avevamo accennato, poi non ricordo se scartato o meno, al discorso dell'organizzazione che voleva rovesciare il potere. Parliamone.

4-magia: qual è il tipo di magia? c’è un solo ordine oppure sono diversi (e in che rapporto sono tra loro, eventualmente)? Che rapporto c’è tra maghi e gente comune, tra maghi e il potere?
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9885
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

08/10/2017, 10:22

Voledno rimanere sul semplice, si potrebbe dire che l'ambiente è un fantasy abbastanza comune, con umani. Una casta di governanti stregoni che detiene il sapere della magia, e quindi i poteri classici da mago. Una domina con pungo di ferro l'altra. Abbiamo una trama già interessante, potrebbe essere abbastanza.

Oppure c'è la storia della magia alchemica, in pratica pochi detengono il modo di sfruttare queste sostanze che producono fluidi dalle molteplici capacità, con le quali costruiscono fortezze sui pochi picchi di un modo arido e roccioso. Tengono battuti i popolani e ne usano qalcuno come lavorante, ma granarte del lavoro lo fanno queste macchine. Quando si presentano al popolo lo fanno con corazze meccaniche e mezzi. Gli unci conflitti sono tra loro, il popolo è troppo impegnato a cercare di sopravvivere.

Oppure quella degli efi schiavi, in un mondo simile alla salem dell'inquisizione c'è una casta di governatori e inquisitori sempre pronti a cercare il peccato. Essi tengono gli elfi schiavi lontano dalla luce del sole e ne sfruttano le capacita magiche ritenute pericolose per i fini della società (o i loro?)

(Pa metto così ma nei pezzi che ho messo ci vedo le risposte alle domande.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1308
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

08/10/2017, 11:52

La storia del peccato non mi ispira. Eviterei la religione o il bigottismo. Ma elfi schiavi e senza sole nessun problema.
Opinione personale eh.
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1308
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

08/10/2017, 11:54

Quindi nella tua proposta i maghi sono la casta dominante, non un signore oscuro, giusto?
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9885
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

08/10/2017, 12:27

Sì. Tu dici che la "consegna" non implicava per forza questo... In effetti, non ci avevo neanche pensato. Giusto, potrebbe essere anche che ci sia una società completa ma soggiogata a un potere magico.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9885
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

08/10/2017, 12:40

A me ipirerebbe anche qualcosa di nipponeggiante. Un ambiente simil giappone feudale dominato da shogun al cui servizio ci sono monaci detentori della conoscenza atta a richiamare il potere degli spiriti. I samurai potrebbero essere i guerrieri più abili che vengono presi al servizio degli shogun.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1308
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

09/10/2017, 20:45

oddio, ci siamo ancora tutti?
a me i samurai ispirano, come dicevo io non sono molto una da storico. Ma rientra nel regolamento del concorso? Non mi intendo di fantasy, per cui su questo aspetto mi fido di voi.
siamo al 9 ottobre, chi intende ancora partecipare batta un colpo...
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
ArtiXmi
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 442
Iscritto il: 26/10/2016, 22:23
Pirata o Piratessa: M
Località: La città un pò stretta
Contatta: Facebook

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

09/10/2017, 22:17

Toc.
Il fantasy è un mondo di fantasia.
Il classico è situato in periodo medioevale, ma puoi essere ambientato ovunque.
Se poi pensare di descrivere uno shogun con i samurai mi vengano i brividi è altra storia.
Se accettata da tutti però la prendo come una sfida e partecipare.
D'altronde anche i Mozzi durante un arrembaggio sguainano le lame o no?
Il Mozzo.
https://www.facebook.com/ArtiXmi
Comunque, senza il lupo non esisterebbe nessuna fiaba

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9885
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

10/10/2017, 8:00

Posto che sto buttando lì idee per stimolare, poi possiamo prenderne anche dei pezzetti o anche altre, un fantasy ambientato in un simil-oriente medievale per me sarebbe accettato.
Penso a quacosa del genere
Immagine

o
Immagine

ma anche
Immagine
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1001
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Re: Fase 2.1 - Ambientazione approfondimento

10/10/2017, 15:55

Il Giappone feudale!! Il Giappone feudale!

Io ci sto dentro fino alla punta dei capelli, era per farvelo sapere.

Per unire alchimia e ambientazione nippovaleggiante, e dato che realmente i nipponici hanno una forte connessione con le religioni animistiche, potremmo creare un sistema gerarchico di monaci addestrati all'utilizzo di queste "forze" attraverso i sigilli tanto cari agli shintoisti.
I monaci usano l'energia magnetica cui daremmo un altro nome, molto più bello di energia magnetica, per trasformare il simbolo sacro, che per quanto ci riguarda può semplicemente essere il kanji dell'elemento da evocare. Per facilitare l'uso di quest'energia possiamo buttarci dentro dei catalizzatori, magari il classico shakujo, possibilmente tutto in metallo.

I monaci stessi potrebbero avere in scacco la popolazione, farsi mandare ogni anno tutti i primogeniti al compimento dei dieci anni perché siano addestrati, perché seguono fedelmente una qualche profezia. L'addestramento ha un tasso di mortalità del 99.91% e nessuno torna più a casa, finché un giorno uno dei ragazzini sopravvissuti torna a casa con l'amico oni conosciuto sulle montagne e col quale ha stretto un patto che dobbiamo inventarci. Magari i monaci sono proni all'omicidio degli oni perchè considerati agenti del male, e il ragazzino vuole vendicarsi dei monaci perché per colpa loro non solo è stato strappato alla famiglia, ma gli sono morti tutti gli amici durante le prove.

Oni (sword) e ragazzino (sorcery) vanno alla ricerca della fonte energetica suprema cantata nelle leggende, a noi nota come aurora boreale, con la quale possono annientare i monaci.

La trovano, la usano: scoprono che i monaci non erano cattivi e facevano del loro meglio per proteggere il pianeta e non causare la fine del mondo. Con l'uso del potere dell'aurora risvegliano il drago (magari tipo Jormungandr, così iniziamo a far incontrare/scontrare due culture), i monaci giappi intervengono lasciando il ragazzino e l'oni a bocca aperta, assieme ai monaci si uniscono nello scontro finale i vichinghi.

Il problema è che ho appena snocciolato materiale sufficiente a una saga di cinque libri.
Ma potremmo partecipare in dodici, ognuno con una razza diversa e convergiamo tutti nell'ultimo racconto, dove si va tutti insieme appassionatamente a ricacciare l'apocalisse nei meandri del cosmo. Oppure no. fiut


Scusate se mi faccio trasportare un po' troppo alle volte :oops:
Scusate anche se ho vanificato tutti i buoni propositi di suddivisione del lavoro ;_;
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Torna a “Racconto colletivo per premio Stormbringer”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite