Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10005
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:18

Ciao, vi chiedo cosa ne pensate di questo brano (scusate ma in questo periodo sono Springlynncentrico). La metto in tecnica perché in realtà ve la propongo perché ne vorrei trarre una qualche forma di riflessione per tutti.
Vi proprongo la prima versione, che ho poi revisionato come vedete in seguito. Però non voglio spiegarvi il ragionamento seguito per cambiarla, perché prima vorrei sapere cosa ne pensate a caldo, se è meglio la prima o la seconda.
Mi permettete questo giochino? :)

Il castello non aveva ancora mura affumicate, la servitù teneva ancora in ordine torri e camere, il cortile era ancora un bel giardino reso rigoglioso dai giardinieri.
Il salone nel mastio era un salotto col camino. Solo un tavolino e uno sgabello in un angolo erano il regno del piccolo Beasty, dove costruiva i suoi giocattoli di legno e fil di ferro.
Quel pomeriggio però lo sgabellino era vuoto, davanti al camino c’era solo papà Alphonse, in piedi a guardare dalla vetrata. Seguiva i movimenti lenti di sua moglie, intenta a coltivare il suo angolo privato di cortile. Steli di rose secche, spine nelle dita, forse tre rose nere: era quel che otteneva. E gli unici tre sorrisi dell’anno.
Il piccolo Beasty invece era scivolato giù per le scale. Ghigno sul volto, occhiali di fondi di bottiglia legati alla testa da uno spago, testa quadrata con poca peluria e un grembiule da cuoco tagliato più corto.


Il castello non aveva ancora mura affumicate, la servitù teneva ancora in ordine torri e camere, il cortile era ancora un bel giardino reso rigoglioso dai giardinieri.
Il salone nel mastio era un salotto col camino. Solo un tavolino e uno sgabello in un angolo erano il regno del piccolo Beasty, dove costruiva i suoi giocattoli di legno e fil di ferro.
Quel pomeriggio, il piccolo guardava il padre Alphonse, in piedi a guardare dalla vetrata. Seguiva i movimenti lenti di mamma, intenta a coltivare il suo angolo privato di cortile. Steli di rose secche, spine nelle dita, forse tre rose nere: era quel che otteneva. E gli unici tre sorrisi dell’anno.
Il piccolo Beasty si alzò e pian piano scivolò giù per le scale. Ghigno sul volto, occhiali di fondi di bottiglia legati alla testa da uno spago, testa quadrata con poca peluria e un grembiule da cuoco tagliato più corto.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1318
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:25

A parte le ripetizioni e il fatto che nel secondo il soggetto che guarda la mamma potrebbe essere il bambino?
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1652
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:32

Fino a "fil di ferro è uguale" e fin qui...prima di dirti, delucidami da mura affumicate.
Dal camino che dici successivamente, ma non tutte le stanze dovrebbero esserlo. A parte questo, forse dico una cosa insensata non avendo tutto il testo.
Salone e salotto vicino non mi piace. Sgabellino neppure.
Poi con calma leggo e scelgo.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1318
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:36

Anche giardino e giardiniere... A parte che poi se c'è la mamma in giardino mi chiedo perche citare il giardiniere.... Ma stiamo andando fuori tema x me
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
grilloz
Capitano
Messaggi: 1815
Iscritto il: 20/10/2014, 19:41
Pirata o Piratessa: M
Località: Dresda
Contatta: Facebook Google+

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:42

a me piaceva lo sgabello vuoto.

P.S. se a guardare la madre dalla finestra ü il padre non sarebbe meglio:
Seguiva i movimenti lenti della moglie

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1652
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:45

Devo leggerlo con calma, però sì le assonanze sono da togliere.
Descrivi una famiglia che vive in questo castello.
A prima lettura ti dico il secondo, ma delle cose non mi piacciono.
Tipo "angolo " che ripeti spesso. Rose puoi lasciarlo uno solo.
Privato in angolo privato puoi toglierlo, è ovvio che è personale.
Da rivedere.
Parere da lettrice.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1012
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 14:56

A caldo dico la seconda, se mi devo chiedere il perché della preferenza direi che è perché il testo è filtrato attraverso i sensi di Beasty.

Però, c'è da dire, che anche la prima andrebbe bene come calcio d'inizio per la storia, col narratore che mostra i genitori di Beasty in altre cose affaccendati per poi raccontare del monello.
Ma anche a freddo, preferisco la seconda.

Ho vinto qualche cosa?
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1652
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 15:08

Quel pomeriggio, il piccolo guardava il padre Alphonse, in piedi a guardare dalla vetrata.

A parte guardava e guardare...su chi ti vuoi focalizzare?
Intendo: vuoi narrare attraverso gli occhi del bambino o del padre?
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1652
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 15:11

Non ho postato tutto :
Quel pomeriggio, il piccolo guardava il padre Alphonse, in piedi a guardare dalla vetrata. Seguiva i movimenti lenti di mamma, intenta a coltivare il suo angolo privato di cortile.

Questa frase è ambigua. Se seguiva i movimenti lenti della mamma, allora è il bambino che osserva.
Ma prima dici che è il padre che sta guardando la moglie dalla vetrata.
Scusa commento a rate, ma spero che si capisca.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10005
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Parere su versione di un racconto

10/05/2017, 16:03

Sì ok è abbozzato.
E sì Geara ha vinto qualche cosa: la differenza è che il primo passa da un personaggio all'altro, mentre il secondo e focalizzato sul bambino.
In questo, il racconto fila meglio? È uguale? Peggio?
Certo però che con questa frase qui:
Quel pomeriggio, il piccolo guardava il padre Alphonse, in piedi a guardare dalla vetrata. Seguiva i movimenti lenti di mamma, intenta a coltivare il suo angolo privato di cortile.

Non aiuta: il soggetto è sempre il bambino, qui non ci piove perché il padre è complemento. Però manca di sequenzialità delle azioni, tipo un poi tra le due frasi.
E tra l'altro adesso credo che proverei a far guardare il padre, ma questo di nuovo porterrebbe via l'attenzione dal bimbo.
Forse il gioco di focalizzarsi troppo sul bambino non vale la candela?
Oh, qual elevato dilemma attanaglia le mie meningi! :lol:
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “Tecnica: domande e risposte”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite