Avatar utente
Nils Desperandum
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 68
Iscritto il: 30/12/2017, 12:35
Pirata o Piratessa: M

NaNoWriMo

14/02/2018, 10:39

Ciao ciurma.
C'è qualcuno di voi che ha provato a fare il NaNoWriMo? Sarei curioso di sapere la vostra esperienza.

Per chi non sapesse di che si tratta, è il "National Novel Writing Month" (https://nanowrimo.org). E' una specie di sfida nella quale chi partecipa ha l'obiettivo di scrivere 50.000 parole nel mese di Novembre. Da quello che ho capito l'obiettivo è indipendente da cosa scrivi, cioè non dev'essere necessariamente un racconto iniziato e finito, c'è abbastanza libertà di scelta e un qualche meccanismo di verifica delle parole scritte. Ha la sezione italiana con qualcosa come 4000 membri.

Ho sentito commenti sia positivi che negativi quindi non so bene, di per sé mi stuzzica ma mi piacerebbe sentire il parere di qualcuno che l'ha fatto, se c'è.

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1757
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: NaNoWriMo

14/02/2018, 11:07

Caro Nils, non ho mai partecipato al NaNoWriMo ma so cos'è. Dipende come la prendi. Mi spiego meglio: se non hai intenzione di pubblicare quello che scrivi in quel mese, te lo consiglio. Credi davvero che basti un mese perché uno scritto sia pubblicabile? Se lo prendi come spunto per scrivere tot. battute al giorno e farne qualcosa del testo (ma anche solo come allenamento) va benissimo. Non pensare (te) che per scrivere bene (libro o non libro) basti un mese. Forse, anni. Per cui te lo consiglio solo se non hai smania di vederci un capolavoro da pubblicare. E se anche scrivessi un capolavoro poi ci sono le fasi successive alla pubblicazione. Non basta solo scrivere.

Leggi qui, questo è un ottimo articolo:
http://tamerici-romina.blogspot.it/2017 ... libro.html
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Nils Desperandum
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 68
Iscritto il: 30/12/2017, 12:35
Pirata o Piratessa: M

Re: NaNoWriMo

14/02/2018, 15:27

Guarda sono sbalordito anche io di quanta fretta la gente abbia di scrivere e pubblicare. Non ho mai scritto nulla di corposo, ma la mia idea è che un anno di lavoro per scrivere un libro (specie se non lo fai a tempo pieno) sia normale.

Avevo letto altri articoli simili a quello che hai linkato tu, se volete farvi due risate qui c'è un lungo (lunghissimo) [lungherrimo] post al riguardo che è geniale (in inglese): http://www.chrisbrecheen.com/2012/10/nanowrimo-good-bad-and-really-really_1.html

La cosa che mi incuriosice di più è l'aspetto comunitario che c'è attorno all'evento e volevo sapere se qualcuno ha fatto l'esperienza.

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1757
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: NaNoWriMo

14/02/2018, 15:36

Però mi vuoi male perché è scritto in inglese e la traduzione è sempre una ciofeca, però vediamo se ci capirò.

Meno male: mi dai soddisfazione (e ce ne vuole, sappilo). Sapessi quanti ne vedo che pubblicano tanto per farlo. Addirittura a distanza di pochi mesi un libro dietro l'altro. Mah!
Io non credo che ci riuscirò a finire di scrivere un libro, devo bene sviluppare la storia, l'avevo cominciata, ma rileggendo è ancora tutto fatto male. E in tutta onestà non ho questa smania. Se verrà ben venga, ma se scrivo poco o niente o non sono sicura della storia in sé, dove voglio andare? Tempo al tempo. Le mele si raccolgono quando sono mature, non dall'albero.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Nils Desperandum
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 68
Iscritto il: 30/12/2017, 12:35
Pirata o Piratessa: M

Re: NaNoWriMo

14/02/2018, 17:14

Eh, tra l'altro quell'inglese è pure un po' ostico perché il ragazzo (= il blogger) ci va abbastanza di slang e parolacce, che poi è parte del motivo per cui il post è geniale.

Capisco il tuo approccio ed è stato il mio stesso per tanto tempo... col risultato che è sempre rimasta una cosa ai lati del mio campo visivo. Ultimamente invece ho deciso che no, voglio davvero scrivere e pubblicare qualcosa. Mi sono dato 5 anni di tempo. Ce la farò? Non ce la farò?
o!

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 10153
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: NaNoWriMo

18/02/2018, 10:04

Conoscevo, mai partecipato. A me pare un modo tipo per farsi conoscere, un po' come pubblicare racconti qui su Pesce. E, per allenarsi: molti dicono sia uteile srivere qualcosa tutti i giorni, anche i propri peniseri o stralci senza senso, per matenersi in allenamento e prendere il ritmo, diciamo.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1032
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Re: NaNoWriMo

19/02/2018, 15:34

Personalmente non ho mai partecipato al NaNoWriMo, ma non sarei in grado. Sono lunga e lenta e sempre scontenta di ogni parola. Ho scritto un romanzo, una volta, e ci ho messo cinque anni, direi che in un mese non tiro fuori nemmeno il titolo. :lol:

Ho conosciuto una persona che ha partecipato per un paio di anni, trascorreva qualche mese a progettare, rimuginare e scalettare sulla storia e poi approfittava del mese di novembre per scrivere tutto.
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Torna a “TAVERNA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti