Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9915
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Metodo del non scrivere

15/08/2017, 20:38

Da un discorso con Monia è saltato fuori questo articolo: http://animadicarta.blogspot.it/2017/06 ... l?m=1#more
Ora, al di là di metodi certi o teorie sicure di tizio o caio, che so che a tanti non piacciono, continuo a trovare che il fondo di questo metodo sia valido, e cioè che per scrivere un romanzo non si possa che partire da fondamenta solide, nella forma di una trama chiara e solida. Almeno per chi comincia.
Opinione personale, sia chiaro.
Leggo di chi parte a scrivere e segue il flusso. Funzionerà qualche volta ma in genere dubito.
Lessi un'intervista a Murakami che diceva che "si mette alla tastiera senza sapere sove arriverà quel giorno". Io credo che forse farà così, ma in testa, magari inconsciamente, abbia ben in testa una direzione, una trama, un finale.
Voi cosa ne dite?
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Gattoula
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 729
Iscritto il: 28/02/2017, 15:28
Pirata o Piratessa: F

Re: Metodo del non scrivere

15/08/2017, 23:12

Non ho mai scritto un romanzo, quindi non so... però per i racconti comincio sempre con uno spunto, e poi il racconto vien fuori mentre lo scrivo
La vita non consiste soprattutto - e nemmeno in gran parte - in fatti e avvenimenti.
Consiste soprattutto nella tempesta di pensieri che infuria senza posa nella nostra mente.
(Mark Twain)

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1308
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Metodo del non scrivere

16/08/2017, 10:47

Forse per i racconti è piu facile tenere tutto in testa, ma personalmente ho sempre scoperto che prima o dopo la domanda su 'dove voglio arrivare' e 'cosa voglio comunicare ', insomma 'qual è il punto' me la devo porre. Ed è molto piu economico farsela prima di iniziare a scrivere.
Per la mia esperienza vale quello che diceva mia madre sarta: a fare e disfare ci si mette piu tempo che fare da capo.
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 648
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Metodo del non scrivere

16/08/2017, 12:11

Due considerazioni distinte.

Per quanto mi riguarda, io uso un metodo abbastanza simile, quindi la cosa mi starebbe bene.

Per il resto, ed è la cosa importante: non sopporto le ricette. Gli insegnanti somministrano ricette. I maestri no! Puntano ad altro. Io cerco di seguire questi ultimi.


Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9915
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Metodo del non scrivere

16/08/2017, 14:17

Te pensa che a me capita (per un racconto) di partire che ho tutto in testa, bello programmato, e a tre quarti mi accorgo di non avere mica chiaro tutto, e che magari fa schifo.
fiut
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 648
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Metodo del non scrivere

16/08/2017, 14:45

Succede anche a me! Penso che sia costitutivo: se siamo fatti in questo modo mi sa che c'è poco da fare.

Se penso alla musica, trovo Mozart e Beethoven: il secondo faticava molto a comporre, a Mozart invece veniva tutto facile. Ma non mi sembra che nella storia universale della musica Beethoven sia una cacchetta...


Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9915
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Metodo del non scrivere

16/08/2017, 17:11

Però a Beethoven je rodeva quando pensava a Mozart...
(Battuta, eh!)
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1308
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Metodo del non scrivere

16/08/2017, 22:43

Beh, credo che King, Beethoven o Mozart non si pongano questi problemi :D
di fatto, i consigli diventano utili quando si è alle prime armi e non si è dei geni incompresi, secondo me.
E non dico che tutti debbano usare il metodo "pianificare" o "non scrivere" o...
dico solo che un esordiente inesperto dovrebbe preoccuparsi almeno di saperne un po', di informarsi, di sperimentare sulla sua pelle, e quindi decidere cosa fa per lui. Insomma, in modo da non essere più un esordiente, no? :)
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 648
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Metodo del non scrivere

17/08/2017, 6:51

monia74 ha scritto:dico solo che un esordiente inesperto dovrebbe preoccuparsi almeno di saperne un po', di informarsi, di sperimentare sulla sua pelle, e quindi decidere cosa fa per lui.

Pienamente d'accordo! I maestri (e non gli insegnanti, e tantomeno i metodi tramandati via blog) aiutano proprio in questo. Non hanno ricette, ma ti permettono di trovare la tua ricetta personale.

Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9915
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Metodo del non scrivere

17/08/2017, 8:13

Di consigli, e di metodi, è pieno il mondo (avete mai letto quello dello scrivere un romanzo in 100 giorni?)
Io li tratto come le leggende: spesso un fondo di verità c'è, me li leggo e vedo di carpirne l'utile. :)

Ma anche alle elementari, come dice Paolino (o nella vita, in politica, in cucina) le ricette preconfezionate finiscono spesso per bruciare l'arrosto. Poi cambi un po' la temperatura di cottura, e, zac!
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “TAVERNA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti