Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1773
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Salone Libro Torino

22/05/2017, 11:54

Così mi imbarazzo. Grazie! Un pensiero carino avermi pensato e cercato di trovare lo stand. Cosa quasi impossibile, data la giornata. Anche tu hai dovuto deviare i tuoi programmi. Eventi così sono imprevedibili. Apprezzo molto il pensiero, tanto. :)
Va bè, ci perdiamo nelle emozioni, tante, troppe che ha portato il Salone del libro di Torino.
Pure da lontano, figurati tu che hai partecipato. ;)
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 746
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Salone Libro Torino

05/05/2018, 5:33

Siamo di nuovo a maggio (lo dico sempre al tempo: corri un po' troppo, fermati, calmati, riposati - niente da fare) e anche quest'anno mi sono organizzato per fare un giretto a Torino. Salgo su venerdì prossimo, 11 maggio.

Se qualcuno è in zona quel giorno, ci possiamo incrociare.


Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
samy74
Nostromo
Messaggi: 938
Iscritto il: 06/10/2014, 19:22
Pirata o Piratessa: F
Località: Roma
Contatta: Sito web Facebook Skype Twitter

Re: Salone Libro Torino

05/05/2018, 15:51

quest'anno niente Salone per me, forse è il primo anno da autrice che non partecipo, ma la Germania mi assorbe. Raccontati poi come è andata! ::-<:

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1773
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Salone Libro Torino

12/05/2018, 8:21

@Paolino Buon SalTo.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
paolino66
Nostromo
Messaggi: 746
Iscritto il: 19/01/2013, 7:08
Pirata o Piratessa: M

Re: Salone Libro Torino

12/05/2018, 15:22

Ecco il piccolo resoconto della giornata di ieri.

Riguardo ai fattori ambientali, integro quello che già avevo scritto lo scorso anno, perché non è cambiato niente, neppure le code. Mi sono ricordato che le code all'ingresso non dipendono dalla cassa, ma dai controlli della sicurezza. Io, con il mio zaino stile trekking alta montagna aperto, sono ovviamente passato, e nessuno ha visto un thermos in acciaio che invece di una bevanda calda, avrebbe potuto contenere un esplosivo ad alto potenziale. Questi controlli sono discutibili, ma lasciamo perdere e passiamo ai libri.

Lo scenario interno è quello che ho descritto lo scorso anno, anche se gli stand mi sono sembrati più fitti per la presenza di editori che lo scorso anno erano emigrati a Milano, con scarso successo a quanto ho sentito dire. Mi sono subito perso (sapete cosa significa non ricordare niente, ma proprio niente della topografia del Lingotto?), e per ritrovarmi ho elaborato una strategia di sopravvivenza migliore di quella dello scorso anno. Avevo obiettivi precisi (alcuni incontri), nel pomeriggio, quindi ho iniziato la giornata con il vagabondaggio. Stava naufragando anche quello: mi sembrava di essere un cretino che perdeva il suo tempo in mezzo a folle che potevano addirittura farmi del male (con, poniamo, la trasmissione di meningite, pneumococco o altri simpatici parenti). Ho allora pensato: devo prendere questa peregrinazione come metafora. Devo girare questi stand come se stessi intraprendendo un percorso di autoconoscenza.

Mi sono subito ritrovato. Ho saltato a piè pari stand che a colpo d'occhio capivo che non mi interessavano, e mi sono concentrato sulle cose veramente utili (sottinteso: alla mia crescita personale). Ho tralasciato quasi del tutto la narrativa (e questo la dice lunga su quanto ancora riuscirò a scrivere racconti & C.), ho seguito gli incontri in programma, in particolare quello con Nadia Fusini, traduttrice di Virginia Woolf, e ho capito che sto tornando a interessi del passato, di quando ero giovane e non pensavo tanto alla letteratura, quanto alla filosofia. Questo potrebbe significare che l'autoterapia tramite mezzo letterario potrebbe essere verso la fine! Forse sto guarendo!

Sul treno, un po' in ritardo, ero confortato: leggendo Fritjof Capra, ho ripensato che potrei davvero essere vicino alla guarigione.

Ripeto quello che già ho detto in occasioni simili: anche se caotiche e disagevoli sul piano logistico, sono sempre utili. Una parte di noi ha modo di riflettersi in tutti quei libri. La lucidità viene spesso a mancare, e questo è un bene: il subconscio inizia a lavorare. Va' dove ti porta il cuore: è quello che succede. Purtroppo, il portafoglio non porta mai dove si vorrebbe...


Paolino
Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

(G. Galilei)

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1773
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Salone Libro Torino

12/05/2018, 17:28

Il tuo stile nel raccontare è pazzesco. Bel resoconto. Anch'io, quando mi è capitato di andare in relazioni di scrittori o eventi letterari, premazioni, ho tratto conclusioni personali che mi hanno fatto riflettere sul mio percorso. Io, comunque, non sono guarita. Sono in fase di sperimentazione. ;)

Grazie per aver condiviso i tuoi pensieri.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
samy74
Nostromo
Messaggi: 938
Iscritto il: 06/10/2014, 19:22
Pirata o Piratessa: F
Località: Roma
Contatta: Sito web Facebook Skype Twitter

Re: Salone Libro Torino

14/05/2018, 9:59

il Salone del libro è come uno spazio senza tempo. Si concentrano moltissime cose. nel mio caso anche ricordi di quando ero bambina e i libri erano il rifugio preferito. Cammini personali non ne ho fatti ma spunti di riflessione su cosa e come sono arrivati a ogni chiusura del salone. Purtroppo qualcosa si è perso per strada.

Torna a “TAVERNA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti