Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1657
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

La regola del tre

26/02/2017, 10:51

https://amyraby.com/2013/08/26/writing- ... -of-three/

Qua sotto la traduzione del post in inglese.


La regola del tre è uno dei più antichi di scrittura tecniche-si trasforma in vecchie storie più e più volte. La regola dei tre stati che gli eventi dovrebbero accadere in gruppi di tre. Questi eventi dovrebbero seguire questo modello: stabilire dei conflitti, costruire il conflitto, risolvere i conflitti. Oppure possono seguire questo modello: simile, simile, diversa.

Considerare "I tre porcellini". Il primo maialino costruisce una casa di paglia e il lupo bussa giù (stabilire il conflitto). Il secondo porcellino costruisce una casa di legno e il lupo bussa giù (build conflitto). Il terzo piccolo avviso pig-spoiler! -builds Una casa di mattoni ed è troppo forte per il lupo per abbattere (risolvere i conflitti). Questo segue anche la "simile simile, diverso" pattern.

Vedrete lo stesso modello in molte altre fiabe, come Riccioli d'oro ei tre orsi e il Three Billy Goats Gruff.

La cosa più cool la regola del tre è che si può utilizzare a livello macro (la struttura profonda della storia) o ad un livello micro, come ad esempio in singole frasi. A livello macro, la regola del tre è dietro tre Act struttura, che è alla base di molti film di Hollywood e un bel paio di romanzi.

È inoltre possibile utilizzarlo all'interno delle singole scene o sottotrame. La novella su cui sto lavorando ora, circa un paio di arcieri, ha una Regola del Tre situazione in esso. In una scena, gli arcieri scoprono sono seguite, e riescono a perdere la coda (creare conflitti). In una scena successiva, scoprono che sono seguite ancora una volta, e tentano di affrontare la coda, ma lui scompare (build conflitto). Nella terza scena, incontrano la faccia coda a faccia (conflitto risolvere). Questo è anche un caso di "simile, simile, diversa."

Se mai riceve un feedback sul vostro romanzo che qualcosa sembrava venire fuori dal nulla, non è stato istituito a sufficienza, non si sentiva "guadagnato", probabilmente avete una situazione in cui la regola del tre aiuterebbe. È probabile che sia necessario tornare indietro e aggiungere due incidenti la configurazione del terzo incidente.

Ecco un esempio di utilizzo della Regola del Tre a livello di frase: "Era bella. Era perfetto. Era tutto quello che non poteva avere "E 'banale, ma è possibile vedere lo schema:. Simili, simile, diversa. Tutte le frasi hanno lo stesso modello "era X", ma le prime due frasi esprimono sentimenti positivi e il terzo esprime un conflitto.

Utilizzato correttamente, la regola del tre può intensificare i tuoi conflitti e contribuire ad agganciare il lettore. Si consideri la novella arciere e immagina che hai appena letto la scena in cui venivano seguiti e hanno perso la coda. Si conosce l'autore non ha intenzione di lasciare solo le cose come stanno. Si sa ci sta per essere un altro incontro con la persona che li segue. Si dispone ora di una aspettativa di imminente conflitto.

Perché la Regola del Tre crea un'aspettativa lettore, ci sono situazioni in cui si desidera evitare di usarlo, come ad esempio quando si desidera qualcosa sia una sorpresa. Per esempio, ho una situazione in un libro di prossima-sto andando ad avere per essere davvero vaga qui in modo che io non rovinare da-dove un personaggio risolve un problema, entro i primi capitoli del libro, in un non convenzionale modo. Più tardi ha intenzione di usare quel metodo non convenzionale per risolvere un problema molto più importante verso la fine del libro. Ma io non voglio Telegraph che al lettore. Quindi evito averlo utilizzare questa tecnica non convenzionale per la seconda volta a metà del libro, perché se lo faccio, sarò telegrafare al lettore che si sta per accadere una terza volta.

Cercare l'uso della Regola del Tre come si legge finzione-Scommetto che troverete in tutto il luogo. Se trovate qualche particolarmente buoni esempi, non esitate a condividere nei commenti. Sto pensando di scrivere un articolo più lungo e dettagliato su questo argomento.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Torna a “TAVERNA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti