Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1782
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Come si fabbricano i libri

29/12/2016, 19:25

"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1035
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Re: Come si fabbricano i libri

30/12/2016, 2:20

È sempre bello leggere questi articoli, però mi sorge spontanea una domanda relativa a questo passaggio:

In un mondo ideale – se cioè tutto fosse localizzato nello stesso stabilimento dedicato a un solo libro – per produrre 10 mila copie occorrerebbe un giorno e mezzo di lavoro: a spanne 3-4 ore per il blocco libro, 1 ora per le copertine, 3 ore per la confezione più altre 24 per l’asciugatura di cui sopra.


Precisamente in merito alle 24 ore di asciugatura.
D'accordo che io ho una legatoria artigianale e non ho la più pallida idea delle tempistiche su scala industriale, ma mi pare un'esagerazione.
La colla animale ha quei tempi di asciugatura, ma ormai si usa solo per i restauri importanti o per i lavori in pelle, più per purismo che per necessità.
A giudicare dal numero di libri che mi si sono sfasciati in mano, viene spesso usata la colla a caldo, che diventa rigidissima e fragile e infatti il libro si sfracca in mano.
Hanno dedicato più attenzione al processo del paperback, ma anche il libro in cartonato si apre come fosse un riccio di castagna, ché sono quasi sempre indorsati* malissimo.

Avrei voluto leggere il commento del tipografo, ma non appare, mi terrò la curiosità per sempre.

* Prima di unire libro e copertina, il libro viene indorsato, ovvero viene rinforzato il dorso con carta o garza.
Dipende dai tempi, quando si fanno le cose per bene si usa la garza, che somiglia moltissimo al tipo di garza con cui ci si fa le fasciature, solo più rigida. Quando si ha fretta, invece, si usa la carta poiché non è necessario dare la seconda passata di colla e si asciuga prima. Quando tutto è asciutto, si incassa il libro, ovvero si incollano i risguardi alla copertina e le jeux sont fait. Qualche ora sottopeso e il libro è pronto. Ma anche subito volendo.
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1782
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Re: Come si fabbricano i libri

30/12/2016, 8:02

Mamma, che bello. Che voglia di vedere dal vivo come si rilega un libro. Sto già sognando.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10189
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Come si fabbricano i libri

03/01/2017, 3:23

Forte la storia iniziale su fatica e cultura. :)

Certo che l'immagine wikipedia dei rulli... Ma che è coreano? :lol:

P.s. (fuori temissimo)
guardatevi l'immagine di wikipedia per il termine "homo sapiens".
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Torna a “TAVERNA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti