Avatar utente
Titty
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1781
Iscritto il: 30/07/2016, 16:10
Pirata o Piratessa: F

Omaggio a Louisa May Alcott

29/11/2016, 10:38

È il 184mo anniversario della nascita di Louisa May Alcott, autrice di Piccole Donne: un classico della letteratura per ragazze. La scrittrice americana creo' i personaggi indimenticabili di Meg, Jo, Amy e Beth.
"Piccole donne" è stato uno dei primi romanzi letti da ragazza.
Vorrei omaggiare questa grande scrittice con queste righe, che sintetizzano la situazione della famiglia March:

Le ragazze si avvicinarono al fuoco: la mamma si sedé sulla poltrona,
Beth le si mise ai piedi, Amy e Meg si appollaiarono sui due braccioli e Jo
si appoggiò alla spalliera, nascondendo il viso perché non si potesse vedere la sua commozione.
Quasi tutte le lettere scritte in quei tempi commovevano, specialmente
quelle dirette dai padri alle loro famiglie. In questa non si parlava delle
fatiche, dei pericoli corsi, del desiderio di tornare a casa; era una lettera
consolante, piena di speranze, di aneddoti della vita militare, di marce, di notizie sulla guerra; e solo in ultimo si parlava del gran desiderio che egli aveva di rivedere e riabbracciare i suoi cari.
"Di una cosa sono convinto: un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi".

F. Kafka

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10186
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Omaggio a Louisa May Alcott

01/12/2016, 22:26

Sì avevo visto Goolge che lo ricordava. Anche se in questo periodo sono in semiletargo.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
monia74
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1344
Iscritto il: 22/09/2015, 18:40
Pirata o Piratessa: F
Località: Correggio
Contatta: Facebook

Re: Omaggio a Louisa May Alcott

03/12/2016, 11:01

Anche nel mio caso è stato uno dei primi libri "da grande" ricevuti in regalo (prima media, direi), ma non sono mai riuscita a finirlo. Ho invece rubato quelli arrivati a mio fratello (lettore mancato): Le avventure di Tom Sawyer, Lo straniero di Irena Jurgielewiczowa e Le avventure del capitano Singleton, di Defoe.
Vuoi mettere?? :lol:
Tutti i libri sono autobiografici nelle emozioni.

Torna a “TAVERNA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite