Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7139
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:00

.
Signori e signore, buonasera!

Siamo alla seconda puntata del Talent più StravaganteStramboFulminatamenteFolle mai fatto! Siete là sotto, vi vedo, siete belli: sembra di stare in mondovisione!

Anche questa sera ricordiamo a tutti quelli che sono collegati che Fattore Pesce è un evento da leggere, non da guardare. I testi che leggerete questa sera sono testi inediti postati in diretta dai concorrenti che, come voi, sono collegati da casa. CIAO CONCORRENTI!! (fa ciao con la manina) Anche noi, i giudici e i coach li leggeremo, nella veste finale, per la prima volta ora. Più tardi poi ci saranno i ballottaggi e 4 concorrenti saranno chiamati a scrivere in tempo reale un pezzo narrativo su un tema che sveleremo solo al momento.

Non è una figata?

Spendo due parole sulla scorsa puntata per chi se la fosse persa (è comunque reperibile qui).
Era la prima, eravamo tutti tesi. Avevamo preparato la puntata meticolosamente ma qualcosa è comunque andato fuori dalle previsioni. La votazione su facebook non ha convinto, questa sera adotteremo un correttivo che dovrebbe ovviare al problema. Abbiamo anche sforato di un'ora e mezza...

Ma cosa è successo in puntata?

Un concorrente era disperso... è finito in ballottaggio perché assente. Gli altri hanno pubblicato testi piuttosto buoni contando che c'era stato pochissimo tempo per prepararli. Al ballottaggio i flash contest sono stati una figata. I concorrenti hanno scritto alla velocità della luce testi curati in modo impressionante: bravi!!!
Ilaria, Ileana, Angelo e Alfonso sono purtroppo stati eliminati per qualche voto di differenza.

Per chi volesse leggere tutti i testi della scorsa puntata (l'incipit) può farlo scaricando il file allegato a questo post. Ci sono i testi, i voti e i risultati finali.

Ricordo ancora una volta di fare, di tanto in tanto, il refresh delle pagine aspettando che concorrenti e giudici inseriscano i testi, i giudizi, i commenti. Laceremo un po' di minuti per la lettura dei pezzi e poi passeremo alle votazioni.

Vi auguro una buona lettura e tanto divertimento.
Adrenalina sia!



Nota bene:

[1] Per visualizzare i nuovi messaggi di questo argomento (si svolge tutto qui) dovete di tanto in tanto fare il refresh della pagina
[2] Per chi deve inserire un post: attenzione quando date conferma, se ne frattempo qualcuno ha postato prima di voi il sistema vi chiederà una nuova conferma che se non darete non avrete pubblicato alcunché
[3] Per permettere uno svolgimento in tempi decorosi e senza troppa dispersione vi dirò io quando potrete intervenire con i vostri commenti (il pubblico).
Pertanto ora vi chiedo gentilmente di *** non fare rispondi a questo e ai prossimi messaggi ***
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7139
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:03

.
Un saluto speciale ai 9 concorrenti in gara, ai 3 giudici e ai 4 writing coach.
_|

Il link per seguire Fattore pesce su facebook è questo: https://www.facebook.com/PesceFactor
in cui abbiamo la splendidissima Barbara che vi intratterrà e curerà i collegamenti tra forum e facebook (di tanto in tanto ci aggiornerà sui vostri commenti).

Un grazie immenso a Peta (caterina Gala) per i video promozionali che prepara settimanalmente!

Lascio la parola alla direttrice artistica del progetto, Erika Favaro che lancerà la sfida letteraria.

Ne resterà soltanto uno!

I concorrenti:
9.png
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
kerikaeffe
Pirata
Messaggi: 892
Iscritto il: 07/05/2011, 16:52
Pirata o Piratessa: F
Località: Venezia
Contatta: Sito web

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:06

voce impostata

Ciao a tutti.
Se per esempio dico "cicatrice a forma di fulmine sulla fronte" oppure "denti aguzzi, labbra rosse, incarnato pallido, palmi delle mani pelosi, monociglio" (poteva essere il bellone di Twilight ma gli ultimi due dati me lo trasformano nel più temibile Conte Dracula)... se dico "l'eroinomane tedesca" o anche, più semplicemente, solo "il cannibale"... sono tutte sintesi di ciò che rimane di un buon lavoro, da parte dell'autore, per far sì che i suoi personaggi diventino immediatamente identificabili e ricordabili.

Gli autori, i coach e i giudici hanno avuto una settimana di tempo per lavorare alla prova di oggi, e diciamocelo, rendere significativo un personaggio, fare sì che rimanga bene impresso nella testa del lettore, è un lavoro delicatissimo e complesso ma alla volta che il personaggio è pronto e caratterizzato alla grande il buon risultato è garantito. A prescindere da come andrà la gara di oggi c'è stato un grande impegno.
Grazie a tutti e buon divertimento

aletig
Messaggi: 1
Iscritto il: 09/10/2014, 11:42
Pirata o Piratessa: F

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:07

Forza ragazzi iii!!!

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7139
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:07

Inizia la gara Chiara con il primo testo della settimana!
Vai Chiara!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Clear
Pirata
Messaggi: 373
Iscritto il: 29/10/2013, 6:57
Pirata o Piratessa: F

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:08

Chiara

è stata una prova impegnativa... o?


Valentina ballava. Per questo era pagata. E a guardarla ballare volevi dividere tutto con lei. I suoi segreti, le sue bugie, la sua sicurezza. Si muoveva lenta, sui tacchi alti. Sopra la musica, sopra le teste sudate, oltre le luci del Barracuda. Lo sguardo lontano, come se fosse altrove. In tanti le si avvicinavano, come ci si avvicina all’altare di una chiesa: a piccoli passi, lo sguardo basso e l’aria colpevole. Portavano offerte. Qualcosa da bere, una notte di sesso, un tiro di coca. Valentina sorrideva, scuoteva il capo e si rimetteva a ballare. Non voleva perdere il lavoro, le serviva.
Ballare le piaceva sopra ogni cosa. Sentiva la musica vibrare nel corpo, giù per la spina dorsale, fino alla punta delle dita. L’anima le usciva dalla bocca. Quasi la vedeva nel vapore della folla, selvaggia in mezzo ai corpi sudati. Mani e occhi la volevano. Questo era Ibiza.
Era partita con due compagne di corso, appena finiti gli esami. La laurea era vicina e avevano pensato ad una vacanza tra amiche. Le serate al Barracuda erano arrivate per caso: era bastato muoversi dentro un paio di short e le avevano proposto di ballare per l’intera stagione. Valentina aveva accettato con un sorriso.

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7139
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:10

Ora i tre giudici sono al lavoro per giudicare il primo testo che ricordo è inedito e scritto in settimana su una tematica data da noi: la caratterizzazione dei personaggi.
Potete assistere al voto in diretta!

Cliccando qui potrete vedere la votazione in tempo reale dei tre giudici
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7139
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:12

Arrivano i voti. I giudici erano al bar!!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
kerikaeffe
Pirata
Messaggi: 892
Iscritto il: 07/05/2011, 16:52
Pirata o Piratessa: F
Località: Venezia
Contatta: Sito web

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:14

Voti chiusi... il palco è del prossimo.
Vai Guido!

Avatar utente
supergum
Pirata
Messaggi: 266
Iscritto il: 16/04/2013, 10:09
Pirata o Piratessa: M
Contatta: Sito web

Re: SECONDA PUNTATA FATTORE PESCE

15/10/2014, 21:15

Guido - supergum


Giovanni entrò in aula prima della campanella per cercare Giulio Righetti. Lo trovò nell'aula ancora vuota, immerso nella grammatica latina.
- Una parola – gli disse.
Giulio lo guardò sotto gli occhiali – Non posso, devo ripassare.
Giovanni gli chiuse il libro di scatto – E' una cosa velocissima, andiamo.
Lo afferrò dalla camicia e lo fece alzare, portandolo verso i bagni.
Nel corridoio incontrarono quattro ragazze, ferme davanti alle finestre.
- Ciao Giovanni, vieni sabato alla festa? – chiese Margherita, una biondina della terza E.
Giovanni si guardò nel vetro della finestra, compiaciuto della sua figura alta e muscolosa – Se ci sei tu, vengo di sicuro – rispose, prendendo Giulio sotto braccio e spingendolo avanti.
- Quant'è bono – le sentì dire dopo essersi allontanato, tra le risatine delle amiche.
- Entra – ordinò Giovanni quando arrivarono davanti ai bagni.
Giulio si guardò intorno, l'ambiente puzzava di urina e di chiuso, dentro non c'era nessun altro - Che vuoi – chiese.
Il suo fisico lungo e magro ricordava a Giovanni i lombrichi che bruciava da bambino nella villa al mare.
- Lo sai quanto ho preso all'ultimo compito di latino – chiese.
- Sei?
- Tre. E lo sai come mai?
- Senti Giovanni, lasciami andare, per favore.
Giovanni lo spinse brutalmente dentro uno dei cessi e chiuse la porta alle spalle – Perché tu non mi hai passato un cazzo.
- Non posso rischiare, se mi becca mette tre anche a me.
Giovanni gli strappò gli occhiali e li buttò nel water.
- Che cazzo fai – piagnucolò Giulio – i miei occhiali, non posso scrivere senza.
- Prendili – disse Giovanni. Le astine spuntavano dall'acqua torbida e maleodorante.
- Adesso vado dal preside, tu non puoi.
Uno schiaffo in faccia lo interruppe – Ti ho detto di prenderli.
Giovanni gli tirò un calcio sul ginocchio e lo fece piegare verso il water.
- No, per favore, no – piagnucolò Giulio.
- Prendili o ti faccio male – gli poggiò la mano sotto la nuca e iniziò a stringere.
Giulio mise la mano nel water e recuperò gli occhiali, soffocando un conato.
- Adesso puzzano di merda, come te – disse Giovanni.
Giulio abbassò gli occhi e prese a pulirli con un fazzoletto di stoffa.
– Se oggi non mi passi il compito, nel cesso ci finisce la tua faccia.
Gli diede un altro schiaffo, poco più che un buffetto stavolta – Hai capito?
- Si – rispose Giulio, una lacrima gli scese lungo la guancia.
Nessun tramonto sul mare, arcobaleno o altissima cascata può eguagliare la maestosa bellezza di un conto corrente con saldo positivo.

Torna a “2° puntata: LA CARATTERIZZAZIONE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite