Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1035
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

09/10/2014, 14:42

Scrivi un brano in 400 parole (max) in cui ci fai conoscere il personaggio principale, il protagonista (che sia di un racconto o di un romanzo poco importa). Scrivi in terza persona ma attenzione: noi il personaggio vogliamo vederlo non vogliamo che ce lo spieghi! Immagina si sia chiuso il primo capitolo (o l'intro nel caso di racconto) e si entra nel secondo, del personaggio non è ancora stato fatto accenno. Fallo vivere!


Ciao a tutti!

Apro il topic per inserire tutto lo scibile umano sulla caratterizzazione dei personaggi e le discussioni in merito, se sopravvivo al pranzo, vedrò di introdurre l'argomento in modo superficiale, il nostro bravissimo writing coach arriverà a dispensare utilissimi consigli.

Parliamo quindi di personaggi e della loro caratterizzazione, di come farli uscire dalla pagina stampata e come renderli eterni. Ci sono personaggi che vi sono rimasti nel cuore?
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Avatar utente
apenapi
Pirata
Messaggi: 405
Iscritto il: 15/05/2014, 19:50
Pirata o Piratessa: M
Località: Romagnano Sesia

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

09/10/2014, 19:41

Giusto per rompere le acque (perché questo è un parto!) rispondo alla domanda.
Tra i mille personaggi che mi sono rimasti nel cuore uno spicca su tutti ma non saprò mai il perché: è lo scribacchino di "La zia Julia e lo scribacchino" di Vargas Llosa.
Ad ogni modo giacché oggi avevo un po' di tempo ho buttato giù qualche riga su un paio di personaggi. Domattina riguardo, correggo, tolgo, aggiungo e posto.
Nel frattempo auguro una felice serata blu.
Sono perfetto ma mi sto curando.
...ed attraverso il gioco l'animo nostro nudo si rivela

Avatar utente
apenapi
Pirata
Messaggi: 405
Iscritto il: 15/05/2014, 19:50
Pirata o Piratessa: M
Località: Romagnano Sesia

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

10/10/2014, 14:01

Arieccomi!
Fatto quanto espresso la precedente mail, ecco qua le bozze dei personaggi che ho elaborato. Ne ho scritti due perché non so decidere quale mi piace di più. Vedrò, deciderò.
Un saluto a tutti.
FORZA BLU! :lol: :lol: :lol:
Allegati
bozza Riccardo Anna.docx
(13.98 KiB) Scaricato 26 volte
Sono perfetto ma mi sto curando.
...ed attraverso il gioco l'animo nostro nudo si rivela

Avatar utente
mbbettella
Pirata
Messaggi: 231
Iscritto il: 19/12/2011, 16:49
Pirata o Piratessa: M

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

11/10/2014, 16:39

ho una domanda... mentre il mio personaggio si muove, raccontare i pensieri, le convinzioni, le sue idee, può essere una buona soluzione o cade sotto la dicitura "ce lo spieghi" ?

la domanda è un pò vaga, lo so, spero almeno in minima parte di essermi spiegato...
quando ero piccolo
giorni interi trascorrevo a costruire con il lego
ancora non sapevo a cosa stavo andando incontro

Avatar utente
apenapi
Pirata
Messaggi: 405
Iscritto il: 15/05/2014, 19:50
Pirata o Piratessa: M
Località: Romagnano Sesia

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

11/10/2014, 20:09

Da compagno di squadra a compagno di squadra dico la mia.
Pensieri, parole e convinzioni del personaggio possono mostrarlo tanto quanto le sue azioni. L'importante è che il dialogo non sia un espediente banale per far dire al personaggio ciò che è lui. Il lettore se ne accorge. Un esempio: Tizio dice al suo amico: "Dai che ne saccagnamo un paio di quei fottuti rottinculo di froci. A me mi piace bastonarli". La dice lunga sull'orientamento sessuale, la fobia e la cultura del personaggio.
Secondo me :D
Buona serata o! o! o! o! o!
Sono perfetto ma mi sto curando.
...ed attraverso il gioco l'animo nostro nudo si rivela

Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1035
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

12/10/2014, 4:28

mbbettella ha scritto:ho una domanda... mentre il mio personaggio si muove, raccontare i pensieri, le convinzioni, le sue idee, può essere una buona soluzione o cade sotto la dicitura "ce lo spieghi" ?


Sono del parere che sia un bene mostrare i pensieri. Ti faccio l'esempio di Glokta, un personaggio della saga de La prima legge di Abercrombie, Glokta pensa tantissimo e i suoi pensieri fluiscono nella narrazione. Sale le scale e pensa a quanto detesti salire le scale, a quali dolori atroci gli provochi ogni singolo gradino; quando mangia pensa a quanto siano disgustose le brodaglie di cui si nutre e ripensa a quando non gli avevano ancora cavato via i denti e poteva masticare anche i sassi, etc etc.

apenapi ha scritto:Tizio dice al suo amico: "Dai che ne saccagnamo un paio di quei fottuti rottinculo di froci. A me mi piace bastonarli". La dice lunga sull'orientamento sessuale, la fobia e la cultura del personaggio.


This.
Da qui si può andare ovunque: magari Tizio frequenta locali gay, ma poi si flagella e va a cercare coppiette omosessuali per saccagnare entrambi di botte; magari torna a casa e va su un sito LGBT a lamentarsi degli omofobi violenti. Pentito? Ipocrita? Incapace di accettarsi? Troppo vigliacco per farlo? Troppa paura di essere emarginato e perdere tutto il mondo che conosce?

Quindi, per riassumermi: sì ai pensieri, sì alle azioni, sì ai discorsi diretti. Architettate bene la scena in modo da dare più elementi utili possibili senza sembrare una voce enciclopedica.
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Avatar utente
Giancarlo
Pirata
Messaggi: 37
Iscritto il: 01/10/2014, 15:41
Pirata o Piratessa: M
Località: Roma

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

13/10/2014, 11:28

Salve a tutti, scusatemi in anticipo se scriverò cavolate, ma ho l'influenza e la testa come un pallone.
PEnsavo un po' ai personaggi e al modo migliore per presentarli. Il mio parere è che la presentazione debba essere "natuale", cioè esplicitarsi mentre il personaggio fa qualcosa, o pensa qualcosa, insomma non credo che una presentazione classica sia la migliore delle cose. Non vorrei che la presentazione somigliasse troppo a un tema delle scuole medie da titolo "descrivi il tuo migliore amico". Anche se nella storia della letteratura ci sono casi (riusciti) del genere. Ricordo con piacere la prima volta in cui Hercule Poirot fa la sua entrata in scena: si apre una vera e propria parentesi in cui l'autrice ci dice apertamente: "Adesso vi racconto come è fatto il protagonista". Ma in generale credo sia più fruttuoso un approccio dimamico.
A dopo,
Giancarlo

Avatar utente
Geara Tsuliwaënsis
Nostromo
Messaggi: 1035
Iscritto il: 11/06/2012, 15:05
Pirata o Piratessa: F
Località: Nùgoro
Contatta: Sito web Facebook

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

13/10/2014, 12:30

apenapi ha scritto:Arieccomi!
Fatto quanto espresso la precedente mail, ecco qua le bozze dei personaggi che ho elaborato. Ne ho scritti due perché non so decidere quale mi piace di più. Vedrò, deciderò.
Un saluto a tutti.
FORZA BLU! :lol: :lol: :lol:


Ho letto la presentazione di Riccardo. Molto curioso.
Personalmente, sistemerei la prima parte costruendo una scena e mixando le informazioni che hai dato su cane e governante, che sono importanti per la caratterizzazione.

E anche quella di Anna, che trovo più incisiva.
Il pezzo inizia durante un'azione e non hai dovuto introdurre il personaggio come hai fatto con Riccardo. Mi piace l'apertura con la lamentela e la chiusura con il resto degli acciacchi. È più facile empatizzare con lei, piuttosto che con un assassino a sangue freddo, anche se l'assassino psicopatico ha sempre il suo bel fascino.

Giancarlo ha scritto:Salve a tutti, scusatemi in anticipo se scriverò cavolate, ma ho l'influenza e la testa come un pallone.

:( Mi spiace che tu stia male, rimettiti presto!
Si has perdido el rumbo escúchame, llegar a la meta no es vencer, lo importante es el camino y en él, caer, levantarse, insistir, aprender.
La posada de los muertos - Mägo de Oz

Avatar utente
apenapi
Pirata
Messaggi: 405
Iscritto il: 15/05/2014, 19:50
Pirata o Piratessa: M
Località: Romagnano Sesia

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

13/10/2014, 13:19

Ciao,
innanzitutto auguri a Giancarlo per una pronta ripresa uniti a un personale ringraziamento: anche se sono andato al ballottaggio i suoi consigli hanno di molto migliorato il mio testo.

Grazie anche a Geara per quanto espresso riguardo ai miei personaggi. Ho voluto provare a creare un personaggio a basso profilo ma che uscisse dalla pagina grazie proprio all'anonimato: il suo punto di forza. Dall'altra parte, invece, ho provato a fare il contrario e far spiccare il personaggio e dare alcune motivazioni al suo comportamento ma non così incisive come nel caso di Riccardo.
Ad ogni modo, in questi giorni, ho ritoccato proprio Anna e ho scelto di gareggiare con questa.
Vi allego il file.
Inoltro una domanda. Supponiamo che uno scriva un pezzo molto bello che non necessita di ritocchi. A questo punto la bozza è anche ciò che viene mandato in gara. Vale ugualmente?

Buon lavoro a tutti
Allegati
bozza caratterizzazione Anna.docx
(14.52 KiB) Scaricato 20 volte
Sono perfetto ma mi sto curando.
...ed attraverso il gioco l'animo nostro nudo si rivela

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Seconda settimana: la caratterizzazione dei personaggi

13/10/2014, 13:51

(Apenapi, scusate se intervengo qui... con quella regoletta si vuole solo evitare che un coach metta mano ad un testo facendo direttamente un editing e che il concorrente prenda quell'editing e lo faccia diventare il testo finale. Quindi quando è farina del sacco del concorrente va sempre bene).
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Torna a “Squadra Blu”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite