Avatar utente
Kriash
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 849
Iscritto il: 11/04/2013, 11:38
Pirata o Piratessa: M
Località: Crevalcore (BO)

Quinta prova: l'inedito

04/11/2014, 10:02

Visto che nessuno ci prova, mi lancio io.
Ci ho messo un po' tutto, come richiedevano nella prova, stando nelle 3000 battute.
Massacratemi senza pietà. Sfogatevi sul vostro giudice! o!

---

“Non è facile dire scrivi un inedito, sai?”

No, non lo è. Soprattutto se vivi nel 3780, ai margini della Zolla E e sei uno dei Custodi della Raccolta.
La Raccolta. Che grande invenzione è stata.
Mi chiedo perché nell’antichità si ebbe il bisogno di aprire quella struttura, metterci dentro tutta la conoscenza dell’uomo, chiudere a chiave e lasciare a marcire tutto per dimenticarsene.
Fu solo nel 2690 che il capostipite di noi Custodi riaprì la struttura e la sistemò. Mano a mano che si scopriva una sezione, si portavano alla luce documenti di tutti i tipi.
Tutti i libri scritti dall’uomo stavano lì. Ma non solo libri: file, trattati, ritagli di giornale.
Tutto.
La casta dei Custodi venne riconosciuta dall’allora Ministro dei Beni Culturali della Terra.
Si iniziò a chiamare quella grande struttura con il nome di Raccolta e la si fece crescere.
Crescere.
Crescere…
Fino a che ci fu qualcosa da scrivere e raccontare.
E, al termine di quell’ultima riga, di quell’ultima parola, lettera, punto… basta inediti, fine.

Sto per finire di prepararmi il composto z4 da fumare ma Arteus non mi risponde ancora.
Fantastica con gli occhi, lo vedo.
Ha sempre quello sguardo quando sta pensando al suo libro.
Quello che dice di voler scrivere ma che in realtà ha solo pensato.
“Allora? Di solito questo è il momento in cui tu mi dici: no Gex, ho già un incipit favoloso a cui nessuno ha mai pensato. E io ti rispond…”
“Ho deciso che non ci proverò più.”
“Come?” il composto z4 mi sfugge dalle mani rovinando al suolo. Mi toccherà prenderne altro, che palle.
“Sì. Quante volte ti ho tediato con questi discorsi Gex?”
Rido con le labbra serrate tenendo la pellicola madre in bocca, pronta per essere riutilizzata. “Trpp vlt.”
Si gira verso di me e alza un sopracciglio. Sputo la pellicola nelle mani “Dicevo… troppe volte.”
“Ecco, vedi?”
“Arty…”
“Arteus”
“Già… Arteus. Non perdere la voglia. Sono sicuro che ce la farai. Esisterà qualcosa a cui nessuno ha mai pensato, no?”
Eppure non ci credo nemmeno io. Ma non glielo dico. Fare un lavoro come il nostro non è semplice. Sei il Custode del sapere. Il Custode della Raccolta. È normale che ti venga voglia di scrivere qualcosa ogni tanto. Ma il paragone ti ammazza in partenza.
Pensa a una cosa…
Ecco, esiste già.
Ma vorrei che Gex riuscisse a mantenere la speranza, quella che ha abbandonato tutto il genere umano.
Nessuno scrive più nulla. Nessuno racconta più nulla.
Un mondo di merda.

Chi l’avrebbe mai detto che proprio quel giorno, poche ore dopo la nostra breve chiacchierata, iniziò tutto.
La Guerra Lampo. Metà del Mondo distrutto dall’invasione.
E con metà del mondo anche la Raccolta venne distrutta.
E la cosa mi fa ancora sorridere. Il fatto che io e Gex sopravvivemmo a quella distruzione.
E ora…
Ora Gex è il più grande scrittore vivente.

L’ultima parola scritta dall’uomo?
Speranza.
Kriash - Alen

Clear
Pirata
Messaggi: 373
Iscritto il: 29/10/2013, 6:57
Pirata o Piratessa: F

Re: Quinta prova: l'inedito

04/11/2014, 21:01

Racconto particolare! L'azione si svolge rapida, i passaggi sono veloci e il testo scorre. Forse è un po' condensato, mi sarebbe piaciuto leggere d più per entrare un po' meglio in atmosfera. In più mi hai messo curiosità e avrei letto volentieri qualcosa in più soprattutto su questa raccolta... sembra un po' una futuristica biblioteca di Alessandria ...
Quindi un bel racconto! Per me passi senza ballottaggio!! :D
Ti segnalo questa frase che mi suona male:
Chi l’avrebbe mai detto che proprio quel giorno, poche ore dopo la nostra breve chiacchierata, iniziò tutto.
il passato remoto non ce lo vedo, mi suona meglio Chi l’avrebbe mai detto che proprio quel giorno, poche ore dopo la nostra breve chiacchierata tutto sarebbe iniziato...
Bene! Che bello! Voglio anche io dei baffoni ora!! :D

Avatar utente
Kriash
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 849
Iscritto il: 11/04/2013, 11:38
Pirata o Piratessa: M
Località: Crevalcore (BO)

Re: Quinta prova: l'inedito

05/11/2014, 9:41

Sì, l'idea era quella della storia dove un possibile scrittore non avesse più niente da scrivere perchè tutto era già stato scritto.
Sull'uso dei tempi devo dire che sono un po' dubbioso. Col fatto che si va abbastanza su e giù nella storia è facile ingarbugliarsi.
Apertura, chiusa, dialoghi... altre considerazioni?
Kriash - Alen

Avatar utente
samy74
Nostromo
Messaggi: 793
Iscritto il: 06/10/2014, 19:22
Pirata o Piratessa: F
Località: Roma
Contatta: Sito web Facebook Skype Twitter

Re: Quinta prova: l'inedito

08/11/2014, 14:04

Bella l'idea del racconto. Pensa che è stata l'apertura di un corso a cui ho partecipato. "E stato scritto già tutto" e mi son detta partiamo bene.
Scrivere in 3500 parole è poco, avrei voluto leggere qualche emozione. C'è azione ma cosa pensano realmente? Cosa c'è dietro? Frustrazione, noia, o altro?

troppe domande?
ma me lo scrivi il seguito? :D

Avatar utente
Kriash
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 849
Iscritto il: 11/04/2013, 11:38
Pirata o Piratessa: M
Località: Crevalcore (BO)

Re: Quinta prova: l'inedito

10/11/2014, 8:57

È un'idea buttata lì a caso, per il momento nessun seguito.
E dici bene, con poco spazio già è tanto che la storia si capisca un minimo. :D

Magari lo posto nei racconti del mese, così mi faccio cazziare da tutti! :D
Kriash - Alen

Torna a “Squadra Gialla”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite