Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10187
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

16/05/2014, 13:35

rockstar.jpg
rockstar.jpg (29.37 KiB) Visto 725 volte

Titolo: Le rockstar non muoiono mai
Autore: Daniele Pasquini
Editore: Intermezzi Editore
Collana: Ottantamila
ebook: Formato epub
Prezzo: € 3,00

Stile: <o> <o> <o>

Contenuti: <o> <o> <o> <o>

Voto Generale: <o> <o>

(voto strano, lo so, leggete dopo)





Joy è una rockstar, come forse non ce ne sono mai state. In pochi anni è giunto alla vetta. Ha fama, denaro, donne. Ma anche malessere e voglia di fuggire. Riceve una proposta impossibile, decide di accettarla per scoprire che è vera. E trovarcisi dentro senza poterne fuggire, e scoprire che forse non è ciò che voleva. E poi basta che se no anticipo troppo.
Per prima cosa, questo non è un romanzo, nemmeno breve. Sono 53000 battute, più o meno, 8600 parole. Sulle trenta cartelle. Per i premi Hogo, ad esempio, sarebbe un racconto (tra le 7500 e 17500 parole).
Nell'era del digitale significa poco, ma mi pareva un dato utile. Io l'ho letto in un'ora.
Il racconto ci presenta una situazione fantastica, che affascina. Tramite Joy, ci porta in un mondo popolato da leggende, ci apre una visione su quello che per certi versi è un olimpo, ci mostra gli dei convivere uno a fianco all'altro. Poi ci mostra l'epilogo drammatico di uno di loro.
Scritto con buon stile, senza fronzoli, pulito e scorrevole, questo racconto mi ha incuriosito, ma per il mio sentire pecca proprio nella lunghezza. Non perchè sia corto in senso stretto. Sono un cultore del principio: se hai poco da dire, scrivi poco.
Qui però, si sfiora il pelo dell'acqua senza tuffarsi mai, senza nemmeno bagnarsi la punta dei piedi.
Di sicuro perché si assaporano tante cose che poi non si riescono ad assaggiare. Qui do troppe anticipazioni ma: sarebbe stato mitico cogliere l'occasione per caratterizzare gli inquilini dell'isola, mostrare personaggi irraggiungibili da noi poveri mortali e vederli vivere e agire l'uno accanto all'altro, confrontandosi con Joy, in un contesto quasi normale. Vedere battibecchi, scontri o incontri, punti di vista. Accade, ma veramente poco.
Ma ancor di più, e questo è il motivo per il voto basso, perchè non si riesce a empatizzare. Il racconto verte sui conflitti interiori di Joy, e penso avrebbe beneficiato molto indugiare sui suoi dilemmi, farli percepire, farli sentire, pian piano magari, invece che descriverli senza che il lettore li faccia davvero propri.
Nel finale, si sarebbe potuto versare una lacrima, ma a me non è venuta. In trenta pagine, non c'è tempo.
Mi preme aggiungere che, dato l'evidente capacità dell'autore, mi sono chiesto se questa scelta non sia stata una precisa scelta. Forse si è cercato volutamente una veloce galoppata, si ha voluto sfiorare un mondo, mangari per lasciare al lettore la possibilità di immaginare, di riempire i buchi.
Nonstante ciò, il racconto, letto tutto durante un'attesa dal dottore o in un viaggio in treno, intriga e lascia molti spunti, molte sensazioni da completare secondo il gusto del lettore. Butta un amo con il quale la nostra fantasia può delineare un mondo divertente.
Piacerà a chi: ama storie fantastiche su realtà alternative; magari anche ai complottisti, e agli amanti della musica e dello star system.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

16/05/2014, 14:53

Gran bella recensione Mas!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Avatar utente
barbara78e
Pirata
Messaggi: 2690
Iscritto il: 22/02/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F
Contatta: Sito web

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 10:03

...in cosa può sperare il raccolto se non nella cura del mietitore?

Avatar utente
Florelle
Pirata
Messaggi: 204
Iscritto il: 10/01/2013, 14:39
Pirata o Piratessa: F

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 10:29

Grazie, Barbara :)

E interessante recnsione, MasMas ;)

Manuele
Pirata
Messaggi: 3
Iscritto il: 22/05/2014, 12:50
Pirata o Piratessa: M

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 12:59

Posso dare un piccolo contributo alla recensione? :)

Mi presento, sono Manuele di Intermezzi Editore, vi avverto, sarò partigiano ^^
Innanzitutto grazie e complimenti per il sito, che non conoscevo e che spero avrò modo di approfondire.

Naturalmente è inutile dire che adoro questo nostro "ottantamila" (è il nome della collana, racconti sotto gli ottantamila caratteri), ma comprendo perfettamente le critiche di non aver approfondito di più gli spunti del racconto. La questione è cosa, per l'autore, era centrale raccontare. Daniele non credo volesse raccontare la famosa leggenda metropolitana secondo cui le rockstar famose non muoiono mai sul serio... ha usato la leggenda metropolitana come espediente per raccontare altro. L'anno scorso, parlandone, mi disse che gli era venuta l'idea del libro alla morte di Simoncelli e a quella sorta di "elaborazione collettiva del lutto" che segue a questi tragici eventi in era di social network.

Ecco, per me da quel punto di vista, se quello è da considerare davvero il tema portante, il libro (ebook) è già completo e perfetto così. Daniele si inventa la più grande rockstar vivente, la fa scomparire e racconta la reazione del mondo. E la reazione della rockstar abituato a vivere quel mondo. Il resto era giusto farlo "intravedere", riuscire ad incuriosire, ma non era quello il messaggio. Era il mezzo ;)

Saluti e ancora complimenti

Manuele

Avatar utente
MasMas
Pirata
Messaggi: 10187
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 13:59

Grazie delle precisazioni.
Aggiungo che forse, mi ha disorientato il formato un po' atipico: ancora questa virtualità del digitale, che permette poi una maggior libertà nello scrivere, è ancora da metabolizzare.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Black Bart
Capitano
Messaggi: 7135
Iscritto il: 15/02/2011, 13:45
Pirata o Piratessa: M
Località: Bologna
Contatta: Sito web Facebook

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 15:02

Benvenuto Manuele!
o!
Siamo sporchi, bastardi e cattivi... Siamo Pirati.

Manuele
Pirata
Messaggi: 3
Iscritto il: 22/05/2014, 12:50
Pirata o Piratessa: M

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 15:07

MasMas ha scritto:Grazie delle precisazioni.
Aggiungo che forse, mi ha disorientato il formato un po' atipico: ancora questa virtualità del digitale, che permette poi una maggior libertà nello scrivere, è ancora da metabolizzare.


Il formato è una sorta di "buco" dell'editoria cartacea (troppo lungo come racconto da antologia, troppo corto per essere un testo pubblicabile da solo) e abbiamo pensato sarebbe stato bello scoprire in digitale. I nostri autori dei 6 ottantamila pubblicati, tutti, sono entusiasti di questa dimensione, inedita anche per loro. Se ti posso dare un consiglio, io amo tutte e sei le pubblicazioni fatte, ma il testo di Paolo Zardi (Il Signor Bovary) forse è quello che più valorizza le potenzialità del formato.


Saluti,
Manuele

Manuele
Pirata
Messaggi: 3
Iscritto il: 22/05/2014, 12:50
Pirata o Piratessa: M

Re: Le rockstar non muoiono mai -Intermezzi Editore-

22/05/2014, 15:09

Black Bart ha scritto:Benvenuto Manuele!
o!


Onore a voi, capitano _|

Torna a “la Redazione di Pescepirata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite