Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Come scrivere una scena di combattimento?

25/11/2012, 10:56

Quando i personaggi principali di una storia si trovano a dover combattere l'uno contro l'altro, come si può dare valore ai sentimenti di entrambi senza narrare in prima persona?
Mi sono trovata a un punto, nel mio romanzo, in cui sei personaggi si trovano in questa circostanza.
Tendo a descrivere le azioni molto sintetiche perché sottolineare le emozioni di tutti mentre la lotta imperversa lo trovo davvero difficile: questo però rende l'atmosfera fredda rispetto a come avevo trattato in precedenza le reazioni e l'emotività di ognuno di quei personaggi.
Come posso rendere questo pezzo più completo e fluido? Avete da consigliarmi testi da studiare?
P.S. = il combattimento è fantasy, con magia e armi bianche. Quindi risulta difficile l'immedesimazione.
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

25/11/2012, 11:01

Ad esempio, nei manga (fumetti giapponesi) si trovano spesso volumi interi di scene di combattimento, inframmezzate da 'attimi (vignette) di riflessione', ma questo genere di stesura rende lento il combattimento (che diventa irreale) e alla lunga stanca. Come si può quindi dare il giusto peso ad un'azione e al pensiero che ne segue senza andare a lenire la descrizione di uno dei due (pensiero e azione), e senza esagerare?
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9892
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

25/11/2012, 15:56

Dico la mia da totale inesperto: se vuoi rendere l'azione pura mi sa che i sentimenti li lasci a un altro momento. Almeno quelli che non si leggono già dalle azioni, dalle parole o da quello che si legge dalle loro facce. Anche perché, penso, se un'azione è frenetica un protagonista non ha tempo di pensare alle emozioni, è preso dall'istinto di sopravvivenza.
Se invece vuoi rendere le emozioni e i pensieri lo puoi fare, a rischio però della freneticità dell'azione. Non è detto che ciò che narri debba essere peggio, dipende certo da ciò che vuoi ottenere.
Poi c'è il discorso dei sei personaggi, che complica la cosa: narrare le emozioni di sei persone coinvolte mi sa che è ben difficile (già il combattimento mi sa che è un bel ginepraio).
Poi potrebbero esserci vari sistemi da adottare: il combattimento potrebbe (come è realistico che abbia, pensa a un incontro di boxe) delle pause ben orchestrate, in cui lettore e personaggi respirano soffermandosi sulle emozioni.
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

25/11/2012, 17:31

Temo che tu abbia ragione... quindi lasciare a margine l'emotività dell'attimo (cercando di lasciarlo trapelare dell'espressione) in virtù della descrizione dell'azione. Poi nel 'momento di calma' descrivere l'esplosione di adrenalina, prima di rigettarsi nella bolgia.
Altra cosa: io gioco di ruolo e le azioni dei vari pg si susseguono in 'round'. Si dovrebbe fare altrettanto in un racconto? Ma in questo caso, balzando da un personaggio all'altro da una riga all'altra, sarà noiosissimo! :(
che trucchetti avete adoperato voi?
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Avatar utente
MasMas
Capitano
Messaggi: 9892
Iscritto il: 18/06/2011, 21:30
Pirata o Piratessa: M
Località: Imola
Contatta: Sito web Facebook Google+

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

25/11/2012, 20:46

Papale papale, io odio i round. Se fossi in te, dimenticherei il gdr e cercherei di pensare come se fosse un film, penso che una scena d'azione debba essere soprattutto visualizzata chiaramente.
Certo se narri una scena non c'è bisogno di essere per forza dettagliati, puoi pensare di lasciare anche parti non dette o solo accennate, il lettore può riempire i buchi da solo se ben guidato. Dipende da che stile intendi usare.
Poi, ripeto, non so se esistano teorie più studiate sull'argomento.

Ma a che gdr giochi o hai giocato? Giusto per farmi un'idea
Da vicino nessuno è nOrMaLe
La vita è una corsa, e io sto cercando una panchina
Una risata vi seppellirà

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

25/11/2012, 23:12

MasMas ha scritto:Papale papale, io odio i round. Se fossi in te, dimenticherei il gdr e cercherei di pensare come se fosse un film, penso che una scena d'azione debba essere soprattutto visualizzata chiaramente.
Certo se narri una scena non c'è bisogno di essere per forza dettagliati, puoi pensare di lasciare anche parti non dette o solo accennate, il lettore può riempire i buchi da solo se ben guidato. Dipende da che stile intendi usare.
Poi, ripeto, non so se esistano teorie più studiate sull'argomento.


Secondo me l'idea del round non è male se si considera che tutti fanno azioni contemporaneamente rischiano un caos totale (della serie: Fred da una coltellata, Marco prima fece un balzo e Fabio dopo si gettò sotto di lui). Dare una sequenza temporale per ogni azione senza però fare la tipica 'lista della spesa'.
L'immaginazione del lettore può aiutare ma mentre sto, per esempio, descrivendo l'attacco di due personaggi, gli altri me li immagino congelati nel tempo. XD E' orrendo. Ed è difficile riuscire a evitarlo!!

A diversi, per lo più DeD, Mondo di tenebra e Cyberpunk, poco a Call of Cthulhu.
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

gazza998
Pirata
Messaggi: 1812
Iscritto il: 31/08/2011, 10:44
Pirata o Piratessa: M
Contatta: Sito web

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

26/11/2012, 19:19

allora, sinceramente non saprei bene come fare. Mi viene in mente Rocky Joe, che era pregno di sentimenti.
Forse provare dei flashback per inframmezzare? Ma così si rallenta il ritmo. Non so, io penso una cosa: che quando uno è impegnato a combattere, magari a rischio della vita, non stia tanto a pensare. Alla fine siamo animali e subentra l'istinto di conservazione che fa scaricare adrenalina a manetta: in quei momenti forse sarebbe più inverosimile l'introspezione (ma bisogna capire il grado di realismo che vuoi dare alla storia). Spero di non averti confuso ulteriormente ;-)
http://www.facebook.com/NordestFarwest

Avatar utente
yukie
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1624
Iscritto il: 28/04/2011, 18:03
Pirata o Piratessa: F

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

26/11/2012, 21:06

Un combattimento è azione-reazione, non c’è spazio per investigare sui sentimenti. Fare questo tipo di digressioni, oltre a rallentare il ritmo, rischia di rendere la narrazione un po’ irreale.
Ricordo di aver letto un racconto in cui i protagonisti viaggiavano su un’automobile. A un certo punto arrivava un’auto, in direzione opposta, sulla loro corsia. E tra i personaggi nasceva una discussione tipo (cito a memoria):
- Che macchina è?
- Mi sembra una Punto rossa.
- Ma allora è la macchina di Filippo!
- Sta andando almeno ai centoventi.
- Fai qualcosa!
- È troppo veloce, non riesco a evitare l’impatto.
Il che mi era suonato oltremodo ridicolo e sciocco (e mi aveva indotto a non leggere oltre), sia perché con il parlare che hanno fatto avrebbero avuto tutto il tempo di reagire, sia perché quando vedi una macchina che ti viene addosso non stai a valutare se una Fiat e se è rossa o blu, sterzi il volante e basta. Le valutazioni le fai dopo (se sei ancora vivo). Lo stesso immagino in un combattimento.

Un altro problema di esplorare i sentimenti di tutti è quello di gestire correttamente il punto di vista. Sbalzare da un’azione all’altra e da un pensiero all’altro potrebbe generare molta confusione.

Semmai potresti far evincere gli stati d’animo dal modo in cui combattono: potrebbe esserci un personaggio più timoroso, che magari cerca di difendersi ma non di attaccare, uno mosso dall’odio, che al contrario cerca di colpire in ogni modo, quello sadico, che gode nel veder soffrire l’avversario, quello che non avrebbe voluto combattere ma quando vede l’amico/la fidanzata in pericolo si butta a capofitto nella mischia…
Butto lì, ma sicuramente ognuno dei tuoi personaggi avrà una motivazione per combattere e se tu l’hai mostrata in anticipo al lettore, nel momento del duello basterà un’esitazione, o un certo tipo di attacco, a mostrare la coerenza del personaggio e il lettore capirà da sé quali emozioni lo pervadono.

Avatar utente
peta
Pirata vincitore
Pirata vincitore
Messaggi: 1990
Iscritto il: 16/08/2011, 9:48
Pirata o Piratessa: F

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

27/11/2012, 9:18

Quoto in pieno Yukie.

Avatar utente
Ria
Pirata
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/11/2012, 14:09
Pirata o Piratessa: F

Re: Come scrivere una scena di combattimento?

27/11/2012, 9:19

Vi ringrazio, terrò a mente i vostri utilissimi consigli. :P
'Io scrivo perché se no sclero' Caparezza

Torna a “AREA DIDATTICA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti